James, AS: presentazione al San Paolo in grande stile



calciomercato
Immagine da web

James Rodriguez al Napoli – Secondo il quotidiano spagnolo AS, la SSCN starebbe pensando ad una presentazione al San Paolo in grande stile

James al Napoli – Come ogni sessione estiva di calciomercato che si rispetti, anche quest’anno ci troviamo in presenza di un vero e proprio tormentone calcistico.

Stiamo parlando,ovviamente, della tanto agognata acquisizione del cartellino di James Rodriguez.

Secondo molti quotidiani nazionali ed esteri, la trattativa tra SSCN e Real Madrid sarebbe in dirittura d’arrivo.

Il Presidente Aurelio De Laurentiis ha confermato la volontà della società di accontentare l’allenatore, Carlo Ancelotti, che ha chiesto a gran voce l’acquisto del trequartista colombiano.

Ma l’annuncio ufficiale stenta ancora ad arrivare, vista anche la difficoltà dell’operazione, legata al costo del cartellino di James.

Nonostante – presumibilmente – si sia ancora in piena trattativa, dalla Spagna giungono notizie più che confortanti per il popolo azzurro.

Secondo il quotidiano AS, infatti, il Napoli starebbe pensando addirittura ad una presentazione in grande stile per James Rodriguez.

Si parla di una presentazione alla Diego Armando Maradona, al San Paolo, davanti a migliaia di tifosi, che stanno sperando fortemente nell’arrivo del colombiano.

In città non si parla d’altro: è vivo ed aperto addirittura il dibattito sulla fattibilità dell’assegnazione della maglia numero 10 per James, maglia ritirata dopo l’addio di Maradona.

Il costo dell’acquisto di James Rodriguez ammonterebbe a 10 mln per il prestito oneroso, più 27 mln per il riscatto del giocatore.

Stipendio di 6.5 mln di euro l’anno per il calciatore.

Secondo i colleghi di AS, pare sia stato raggiunto anche l’accordo sui diritti di immagine.

Il calciatore vuole decisamente vestire la casacca azzurra e la tifoseria partenopea non aspetta altro che di poterlo accogliere con il suo immancabile affetto.

Per restare sempre aggiornato sulle notizie riguardanti il Calcio Napoli, seguici anche su Facebook.

Leggi anche