Home Cultura Isola di Vivara, cosa c'è nella riserva naturale ?

Isola di Vivara, cosa c’è nella riserva naturale ?

Covid-19

Italia
50,323
Totale casi Attivi
Updated on 28 September 2020 22:49

Isola di Vivara, scopriamo la piccola isola vulcanica presso Procida, riserva naturale ricca di meraviglie e di curiosità

L’Isola di Vivara è una piccola isola di origine vulcanica situata nei pressi di Procida, riserva naturale dello Stato Italiano dal 2012.

In questa nuova avventura di #NapoliZON on tour, esploreremo l’antichissima isola nonchè interessante luogo per una bella passeggiata nel verde incontaminato.

Le antichissime origini vulcaniche di Vivara

Vivara trae le sue origini dai margini di un cratere che si formò ben 55000 anni fa; oggi tale vulcano non esiste più.

L’isolotto fu abitato già dal XVII secolo a.C da alcune tribù proveninti dall’entroterra che avevano stretto contatti con i popoli dell’Egeo.

Infatti l’archeologo tedesco Giorgio Buchner ha scoperto oggetti di vasellame di stampo miceneo, sottolineando la possibilità di commercio tra gli indigeni e la civiltà minoica.

Successivamente dal 1400 a.C., l’isola divenne deserta per poi essere abitata nel 1681 con la “Casa Colonica” presente ancora oggi.

Durante il regno di Carlo III di Borbone, il sovrano si servì dell’isola per le sue battute di caccia ai conigli, fagiani e caprioli.

Dopo l’unità d’Italia, alcuni privati comprarono l’isola, poi passò prima alla Regione Campania e infine allo Stato Italiano.

L’isola oggi, avventure allo stato puro

L’Isola di Vivara è un vero e proprio paradiso naturale, dove è possibile avere diverse esperienze.

Dopo aver superato il ponte tibetano che collega l’isolotto a Procida, il più lungo al mondo, è possibile percorrere strade nei boschi incontaminati.

Dalla Casa Circolare è possibile godersi uno squarcio di 300° del Golfo di Napoli , tra cui le Isole Pontine e dall’altra parte le isole di Ischia e Capri.

E’ possibile osservare anche gli antichi resti archeologici risalenti all’età del Bronzo, nonstante gli scavi fossero ancora in corso, finanziati dall’Università Suor Orsola Benincasa e dall’Università di Roma La Sapienza.

Con un giro in barca, il turista potrà osservare i fondali marini e fare snorkling.

Il sito Visitprocida.it comunica che le visite sono possibili solo il weekend dalle ore 11:00 alle ore 15:00 con una guida naturalistica autorizzata dal RNS Isola di Vivara.

Latest Posts

Genoa, è allarme Coronavirus: 14 positivi tra giocatori e staff. Tamponi anche al Napoli

Genoa, clamoroso: sono ben 14 i positivi al Coronavirus tra giocatori e staff! Pronti i tamponi a tappeto anche per il Napoli Torna l'incubo Coronavirus...

Napoli: scoperti i resti di un molo borbonico durante lavori

Napoli: durante i lavori al Molo Beverello sono stati scoperti i resti di un molo che risale probabilmente all'epoca borbonica Durante i lavori per la...

Covid in Campania, nuovo record: quasi 300 i nuovi positivi

Il Covid in Campania raggiunge un nuovo triste record: sono quasi 300 i nuovi positivi nella regione e si registra una nuova vittima IL BOLLETTINO...

Follia in Campania: 2 positivi fuggono dall’ospedale

Follia in Campania dove due uomini risultati positivi al Coronavirus sono fuggiti dall'ospedale Moscati di Aversa. Adesso è caccia agli uomini E' successo la scorsa...

ULTIME NOTIZIE

Genoa, è allarme Coronavirus: 14 positivi tra giocatori e staff. Tamponi anche al Napoli

Genoa, clamoroso: sono ben 14 i positivi al Coronavirus tra giocatori e staff! Pronti i tamponi a tappeto anche per il Napoli Torna l'incubo Coronavirus...

Napoli: scoperti i resti di un molo borbonico durante lavori

Napoli: durante i lavori al Molo Beverello sono stati scoperti i resti di un molo che risale probabilmente all'epoca borbonica Durante i lavori per la...

Covid in Campania, nuovo record: quasi 300 i nuovi positivi

Il Covid in Campania raggiunge un nuovo triste record: sono quasi 300 i nuovi positivi nella regione e si registra una nuova vittima IL BOLLETTINO...

Follia in Campania: 2 positivi fuggono dall’ospedale

Follia in Campania dove due uomini risultati positivi al Coronavirus sono fuggiti dall'ospedale Moscati di Aversa. Adesso è caccia agli uomini E' successo la scorsa...