Ischia, lotta all’inquinamento: scarico di vernice in mare

Ischia, scarico di vernice in mare. “Si sta andando verso il degrado più assoluto, così si mette a rischio il turismo”, denuncia Francesco Emilio Borrelli

ISCHIA – Si susseguono ancora episodi di degrado e alta inciviltà nel territorio campano.

Da giorni si sta assistendo a vicende di inquinamento sempre più gravi, ove incendi e acque inquinate sembrano essere diventati gli argomenti più frequenti e poco confortevoli.

Francesco Emilio Borrelli, il consigliere regionale dei Verdi, in questi giorni ha denunciato il fenomeno dei gabbiani privi di vita sul litorale casertano. (Leggi qui per saperne di più)

Adesso, però, altro accadimento disastroso riguarda l’isola di Ischia.

Stamani l’Ufficio Locale Marittimo di Forio d’Ischia è intervenuto presso la spiaggia di Cava, segnalando la presenza di un materiale liquido biancastro (tipo vernice) che fluttuava in mare.

Ischia, vernice in mare
Fonte La Repubblica

Il personale della Guardia Costiera, insieme agli ambientalisti, stanno provvedendo all’eliminazione della presenza inquinante.

“Bisogna mettere in sicurezza l’area, ripulire e bonificare la spiaggia, e mettere fine all’abusivismo. Ischia è un’isola che vive prevalentemente di turismo ma se si procede in questa direzione, lasciando che il mare, le spiagge ed i luoghi più belli vadano verso il degrado e diventino via via più inquinati si rischia seriamente di perdere la maggior risorsa del territorio ed i turisti potrebbero non essere più spinti a venire qui”, replica Borrelli.

Resta sempre aggiornato con Napoli.Zon per ricevere in tempo reale tutte le notizie, clicca qui