Ipercoop, il regalo di Natale che spetta ai dipendenti

Continuano i licenziamenti agli ipermercati “Ipercoop”. Un Natale con i fiocchi per i dipendenti

 All’Ipercoop, sono state consegnate ai sindacati lettere per la procedura di licenziamento forzato per ben 117 dei 350 addetti appartamenti agli ipermercati di Afragola e di Avellino che contano rispettivamente 173 e 117 dipendenti. A pochi giorni da Natale non è una bella notizia se si considera anche che tra 40 giorni, quindi nel mese di gennaio, sarebbe scaduta la cassa integrazione ottenuta due anni fa dopo una lunga e duratura vertenza nella quale si era evitata la chiusura dell’Ipercoop di Afragola, ridotto però nelle dimensioni, nonostante i 120 dipendenti in cig. La maggior parte degli esuberi è concentrata ad Afragola.

ipercoop
Ovviamente, i lavoratori supportati dai sindacati sono scesi sul piede di guerra. Da domani scatterà lo sciopero in entrambe le strutture, in contemporanea con lo sciopero nazionale indotto dai sindacati di settore contro l’attacco al contratto nazionale messo in atto dalle aziende della grande distribuzione commerciale.
Secondo i dati, Ipercoop vorrebbe ottenere in Campania una feroce riduzione dell’orario lavorativo e, quindi, del salario.
La segretaria territoriale della Filcams Cgil Luana Di Tuoro, ha però affermato che non sarà possibile tutto ciò perchè “i lavoratori di Ipercoop Campania, in special modo i lavoratori di Ipercoop Afragola, hanno già accettato attraverso un sofferto referendum sacrifici oltre i limiti”.