Candidata con Salvini, calciatrice esclusa dalla sua squadra

Salvini
Foto tratta dal sito ufficiale dell'Afro Napoli United

Una calciatrice napoletana è stata cacciata dalla propria squadra di calcio a causa della sua fede politica: la ragazza si è candidata con Salvini e la Lega

La decisione della squadra femminile dell’Afro Napoli United farà sicuramente discutere: una calciatrice di Marano (Napoli) è stata esclusa dalla rosa perché candidata in lista civica con Salvini e la Lega.

Il club stesso ha annunciato la notizia: secondo quanto sostenuto dalla squadra, essa è nata come progetto di inclusione ed integrazione, in netto contrasto con la politica leghista.

“Dopo la decisione di mettermi fuori dalla squadra sono stata molto male, ho pianto” ha dichiarato la calciatrice ai microfoni di ANSA. La ragazza sostiene di aver tentato di trovare una soluzione con il Presidente della squadra, ma quest’ultimo l’avrebbe messa di fronte ad una scelta: la candidatura o il calcio.

Non si è fatta attendere la risposta del Ministro degli Interni, che su Twitter ha dichiarato: “Tenete la politica fuori dallo sport!”.