25 Novembre 2022

Insegnante napoletana investita a Bolzano: aveva 34 anni

Bolzano: insegnate napoletana investita a Bolzano da una betoniera. Margherita, 34 anni si era trasferita nel profondo nord per lavoro

giugliano

INSEGNANTE NAPOLETANA INVESTITA A BOLZANO-Una storia tragica quella accaduta a Bolzano, nel profondo Nord Italia. Una insegnante di sostegno, originaria di Somma Vesuviana, è morta dopo essere stata investita da una betoniera. La donna, di nome Margherita Giordano, aveva appena 34 anni. L’insegnante si era trasferita al nord per ragioni lavorative.

Insegnante Napoletana investita a Bolzano: il commento del consigliere

A commentare l’incidente il consigliere provinciale Carlo Vettori: ” Proprio sotto casa pochi minuti fa ho assistito all’ennesimo tragico incidente all’incrocio di Piazza Mazzini. Chiederò un incontro al Sindaco Caramaschi per chiedere il ritiro delle deleghe all’Assessore Stefano Fattor. Il suo operato mortifica l’intera Giunta Comunale, è ora che vada a casa”.

Ribadisce inoltre che richiederà parallelamente in Consiglio Provinciale chiederò un tavolo con l’Assessore Alfreider e con il Sindaco Caramaschi. È evidente che sulla questione serva l’intervento di qualcuno di serio ed esperto. ”BASTA CHIACCHIERE”, denuncia  il consigliere provinciale.

Margherita Lascia il compagno medico.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Morto a Torre Annunziata trovato in un bar: la tragedia

La notizia ha sconvolto l’intera comunità di Torre, un uomo è stato trovato senza vita all’interno di un’attività commerciale. Ci troviamo precisamente in zona Corso Umberto; in un bar del post un uomo di 63 anni è morto a causa di un malore improvviso. Tutto sarebbe successo nel giro di qualche minuto dopo aver fatto il suo ingresso nel locale