5 Maggio 2021

Immigrazione clandestina, fermata una banda dai carabinieri

san giovanni

Immigrazione clandestina, fermata una banda di cittadini afgani e pakistani dai carabinieri, Borrelli: “Niente sconti, niente concessioni”

I carabinieri del Ros e del Comando provinciale di Napoli hanno fermato, nel capoluogo della Campania, una banda di criminali che favoriva l’immigrazione clandestina in Italia.

Si tratta, come riportato dal consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli, di una banda di 14 persone, alcuni di origine afgana e pakistana ma anche dei cittadini italiani.

Secondo le indagini delle forze dell’ordine, i criminali favorivano l’immigrazione clandestina verso l’Italia e l’area Schengen a molti extracomunitari. Si tratta di pakistani, indiani, tunisini, marocchini, afghani ma anche europei come russi e ucraini.

Inoltre, i militari hanno sequestrato la base del gruppo, si tratta di un Internet point usato come copertura. Le accuse sono di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, corruzione, falso ideologico e materiale.

In seguito, Borrelli commenta la vicenda con un post su Facebook:

“Una questione molto seria su cui bisogna approfondire e capire se nell’organizzazione rientrino anche altre figure che dovranno essere individuate. I dipendenti e i dirigenti pubblici coinvolti in questo sistema dovranno essere puniti in maniera severissima. Niente sconti, niente concessioni, niente rimandi se le accuse saranno confermate”.

Infine, il consigliere regionale dei Verdi chiede un “lavoro meticoloso” da parte dei magistrati perché “la sicurezza deve essere al primo posto.”

Se vuoi rimanere aggiornato sulle ultime notizie seguici sulla nostra pagine Facebook Napoli ZON.

Ti potrebbe interessare: “Un razzo cinese in caduta potrebbe colpire il Centro-Sud dell’Italia“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.