Immigrati clandestini costretti a dormire nei WC



luigi cimmino

Maxioperazione dei  Carabinieri contro il lavoro nero: trovati immigrati clandestini costretti a dormire nei WC

Quest’ oggi, il Corpo dei Carabinieri della Provincia di Napoli, ha avviato una maxioperazione all’ interno del territorio napoletano per la prevenzione e la lotta allo sfruttamento del lavoro nero: oltre 200 opifici interessati dai controlli dei militari. Durante i controlli sono emerse situazioni al limite dell’ umanità: tantissimi i lavoratori in nero, tutti stranieri e quasi tutti immigrati clandestini, costretti a lavorare in condizioni di vita disumane. I Carabinieri, durante i controlli, hanno scoperto dei veri e propri dormitori all’ interno delle aziende dove gli immigrati clandestini erano costretti a dormire nei WC: i materassi erano appoggiati direttamente sui servizi igienici. 

Immigrati clandestini costretti a dormire nei WC
Immigrati clandestini costretti a dormire nei WC

Dei 200 opifici interessati dal controllo, sono 13 quelli sottoposti a sequestro e oltre 800mila euro le contravvenzioni a carico dei titolari delle aziende coinvolte.

Leggi anche