Higuain, la sua scommessa e l’indiscrezione di Renzi!

higuain

Higuain gioca e fa promesse: “A quota 30 gol taglio la barba”. Matteo Renzi non ha dubbi: “La società di De Laurentiis sta costruendo qualcosa di importante, sono loro i favoriti per il titolo”

Higuain, “el nueve” come direbbero in Argentina, un calciatore che quando gioca e soprattutto quando parla non è mai banale. Si attendeva una risposta, un commento sulla sua condizione fisica, su i suoi obiettivi e i suoi sogni.

I bomber di razza molto spesso preferiscono i fatti. E la risposta migliore alla botta rimediata giovedì contro il San Vito Positano è arrivata ieri pomeriggio.
El pipita ha rassicurato tutti a modo suo: destro all’incrocio dei pali che non ha bisogno di commenti. Poi ne ha segnato anche un altro di ottima fattura e il discorso sulle sue condizioni è archiviato. Higuain allora si scalda: finora ha una media realizzativa impressionante: 21 gol in 21 partite e non ha intenzione di fermarsi adesso.

Gonzalo è si un bomber di razza, ma di quelli moderni, a cui piace uscire ed essere sui social, in perfetta linea con i tempi che corrono.
Proprio attraverso il Canale Youtube della Lega Seria A Tim si è confidato “”La miglior stagione della mia carriera? Ne riparliamo tra cinque mesi, se il Napoli vince qualcosa”.

La strada, però, è quella giusta. Ed il merito è di Sarri. Il feeling con Higuain è incredibile. “Mi ha colpito la sua sincerità: mi ha guardato negli occhi e in cinque minuti è stato capace di conquistarmi. Ho deciso di restare perché ha tirato fuori il meglio di me“.

La dimensione è quella di un fuoriclasse dominante, il miglior centravanti d’Europa secondo l’opinione di Sarri che lo ha messo al centro del progetto. “Non mi accontento, voglio sempre migliorare“. I tifosi lo adorano: “L’affetto è incredibile. Esco poco per il troppo amore, ma comunque sto cominciando a conoscere la città“. Maradona è sempre l’idolo. “In Argentina se ne parla, ma puoi rendertene conto solo quando arrivi qua“.

“L’accostamento con Diego per me è incredibile. Il gol più bello? Mi piacciono tutti, preferisco sempre uno che ci ha fatto vincere. Se dovessi scegliere, direi quello con la Roma al San Paolo”. Ma la collezione è aperta e può essere aggiornata in ogni momento.

La scommessa, goliardica, è un misto di scaramanzia e di nuovi stimoli per l’attaccante: “Il record di Nordahl di 35 reti? Non ci penso, ma sarebbe bello batterlo. La barba? Se arrivo a quota 30, potrei anche tagliarla. Ora no, mi porta fortuna“.

Le parole di Renzi – Higuain e il Napoli sono una realtà importante, tanto da fare esporre la più importante figura politica del nostro Paese: “Il Napoli quest’anno vincerà lo scudetto“. Lo ha detto Matteo Renzi, a margine di un evento sull’Europa, a Ventotene. Al termine della manifestazione, un papà col figlio si avvicinano al premier, che chiede al ragazzino per chi fa il tifo: “Roma?“. “Napoli, presidente“, risponde il papà. E allora Renzi, appassionato di calcio e tifoso della Fiorentina, sorride: “Quest’anno la squadra di Sarri ha i numeri, vince lo scudetto“.