Gommone in attesa di un evaso fermato a Procida

gommone

Un gommone, inseguito in mare da due motovedette, è stato fermato a Procida. I carabinieri hanno confermato che era in attesa di un evaso

Dopo un incredibile inseguimento in mare, partito da Formia, una coppia, formata da un ventottenne pregiudicato di Napoli e una trentaquattrenne di Terni, è stata fermata da una vedetta d’altura della Guardia di Finanza sulla spiaggia del Ciraccio, nell’isola di Procida. La coppia era in attesa di G.C., un ventiquattrenne evaso dagli arresti domiciliari, per agevolare la sua fuga.

Il ragazzo era stato però trovato e fermato dai carabinieri nella spiaggia di Formia (Latina). La coppia, dunque, aveva tentato la fuga, ma è stata intercettata al largo da due imbarcazioni della Guardia Costiera e della Guardia di Finanza. Nonostante ciò, il gommone era riuscito a far perdere le tracce. Dopo l’allerta inviata dai carabinieri ai colleghi del litorale tra Formia e Napoli, però, la coppia è stata finalmente fermata a Procida, appena dopo lo sbarco.
A bordo del gommone, insieme alla coppia di fiancheggiatori, c’era anche una bambina.

I due, seppure siano ancora in stato di libertà, sono stati denunciati dall’Autorità Giudiziaria per favoreggiamento personale. G.C., trovato in possesso di sostanze stupefacenti e circa mille euro, è stato arrestato e rinchiuso nel carcere di Cassino.