Giuseppe, la sua difficile storia e il suo tragico destino



Giuseppe
FOTO: lavocedellanazione.it

Giuseppe, il sedicenne morto in un incidente d’auto a Pozzuoli, aveva fatto rientro dalla casa famiglia grazie ad un permesso premio

POZZUOLIGiuseppe, il sedicenne morto in un tragico incidente d’auto, era rientrato sabato scorso a casa sua grazie ad un permesso premio avuto dalla casa famiglia dove viveva da circa un anno.

Una vita difficile, quella di Giuseppe di Pasquale, il sedicenne era rinchiuso in una casa famiglia, a seguito di un arresto per estorsione nel 2018, ma a breve avrebbe fatto definitivamente ritorno a casa sua, dai suoi familiari.

“Appena esco devo fare una grande festa e poi voglio cambiare vita”, aveva confidato ad un amico.

A breve avrebbe dovuto intraprendere anche un programma di reinserimento sociale ma, purtroppo, un destino ancora più triste lo aspettava.

Lunedì sera, infatti, mentre era alla guida della Smart del padre, il ragazzo è rimasto vittima di un tragico incidente che non gli ha lasciato scampo.

Il fatto è accaduto nel Rione ToianoPozzuoli, nella curva dei giardinetti di via Antonino Pio. Secondo una prima ricostruzione il veicolo sarebbe andato fuori strada, carambolando più volte, causa forse l’eccessiva velocità.

Il corpo di Giuseppe sarebbe stato sbalzato fuori dall’abitacolo violentemente. Le sue condizioni, secondo quanto riportato da Il Mattino, erano apparse da subito gravissime. Inutile, infatti, anche la corsa in ospedale, dove è deceduto poco dopo.

Giuseppe avrebbe compiuto 16 anni il prossimo lunedì e presto per lui ci sarebbe stata una vita migliore probabilmente.

FOTO: La Voce della Nazione.it

 

Leggi anche