Giugliano: ritrovate le ragazzine scomparse



Giugliano

Le ragazzine di Giugliano sono state localizzate a Bacoli dopo la scomparsa di ieri: avevano sbagliato bus, ma qualcosa nella storia ancora non quadra

Sono state ritrovate le tre dodicenni di Giugliano che ieri avevano messo in allarme la città facendo perdere le loro tracce.

Le ragazzine, Marina Granata, Concetta Maione e Wanda Bonaparte, secondo il racconto di Antonio Bonaparte, padre di Wanda, sarebbero uscite alle 16 del pomeriggio per un giro in città ma poi non erano rientrate.

Alle 23 di ieri era arrivata la denuncia di scomparsa ai carabinieri di Giugliano, anche perché i loro cellulari risultavano spenti e le ragazzine non erano state viste a Piazza Gramsci, dove la madre di una di loro affermava che erano solite andare.

Per un attimo si era temuto addirittura un rapimento. Poi, per fortuna, quasi ventiquattro ore dopo la scomparsa, le giovani sono state localizzate: si trovavano a Bacoli, dove sarebbero arrivate sbagliando autobus.

Il loro racconto, però, non convince ancora del tutto le forze dell’ordine: come mai le ragazzine non si sono fermate in un bar o hanno fermato una pattuglia dei Carabinieri o della Polizia per chiedere aiuto?

Spetterà alle forze dell’ordine risolvere l’arcano, mentre i genitori e la città possono finalmente tirare un sospiro di sollievo e ringraziare quanti, sui vari Social Network, avevano partecipato alla gara per ritrovarle.

Leggi anche