Giugliano, rifiuti speciali in fiamme al campo rom

incendio a Napoli
da Pixabay

Giugliano, tonnellate di rifiuti speciali in fiamme al campo rom. Il fumo tossico si è esteso anche su Qualiano e Villaricca.

17 APRILE 2020 – Succede questa notte l’enorme incendio nel campo rom di Giugliano. Intorno all’una le fiamme alte e nere hanno dominato l’area espandendosi anche nei comuni limitrofi di Qualiano e Villaricca.

Diverse tonnellate di rifiuti speciali, ammassate nelle vicinanze della zona ‘ASI’ (GIUGLIANO), sono state bruciate. Tempestivamente sono giunti sul posto i vigili del fuoco e la Guardia di Finanza della compagnia di Giugliano.

L’ emergenza ha provocato panico nell’area nomade, per fortuna non ci sono feriti.

Ci sono volute circa tre autocisterne dei pompieri per spegnere le fiamme. A tarda notte sono arrivati anche i mezzi cingolati dei vigili del fuoco e le operazioni di spegnimento – adesso – sono ancora in corso.

Nella notte e nelle prime ore di questa mattina, nel napoletano, i cittadini hanno avvertito la nauseante aria nociva.

Purtroppo non è la prima volta che, in quel di Giugliano, si verificano questi episodi di fiamme alte e fumo nero.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: “CAIVANO, MASCHERINA COME PASSAMONTAGNA PER UNA RAPINA” 

LEGGI ANCHE: “TERREMOTO IN CAMPANIA, NEL POMERIGGIO SCOSSE A NAPOLI” 

Resta sempre aggiornato con Napoli.Zon per ricevere in tempo reale tutte le notizie sulla pandemia, clicca qui.