15 Dicembre 2022

Giugliano, presi i due rapinatori del tabacchi di via Aniello Palumbo

Giugliano, rapina al tabacchi di via Aniello Palumbo: presi i due 20enni. Un terzo soggetto è ancora da identificare, indagini in corso

Giugliano

GIUGLIANO IN CAMPANIA – I Carabinieri della Compagnia di Marano hanno identificato e arrestato i rapinatori che, lo scorso 29 novembre, hanno fatto irruzione all’interno del tabacchi “Il Rugantino” di Via Aniello Palumbo a Giugliano. I due malviventi, entrambi ventenni, avevano costretto al suolo l’anziano titolare della nota attività commerciale, sottraendo denaro, tabacchi ed altri beni per un valore complessivo superiore a 6mila euro. I militari dell’Arma hanno messo a segno un provvedimento di fermo – su richiesta della Procura di Napoli Nord – nei confronti dei soggetti, ritenuti gravemente indiziati del reato di rapina pluriaggravata commessa insieme a un terzo soggetto ancora da identificare.

Rapina al Rugantino di Giugliano

La rapina avvenuta circa due settimane fa aveva gettato nello sgomento i presenti, tra cui il gestore della tabaccheria giuglianese. Stando a quanto ricostruito, i rapinatori sono stati messi in fuga dal figlio del titolare, sopraggiunto pochi istanti dopo. Dalla dinamica espressa è emerso che i due rapinatori, durante la fuga, hanno lasciato sul posto uno zaino con effetti personali ed il motoveicolo utilizzato per raggiungere il locale comerciale di Giugliano. Le attività d’indagine, condotte anche grazie all’ausilio di intercettazioni telefoniche, hanno consentito di giungere all’indentità degli autori della rapina. Intanto procedono le indagini sul caso da parte delle forze dell’ordine.

LEGGI ANCHE: “CARDITO IN LUTTO PER FABIO ANTONIO ALTRUDA, IL PILOTA MORTO IN UNO SCHIANTO AEREO