Giovane africana ricoverata sotto choc al Vecchio Pellegrini



giovane africana 118 PIAZZA BELLINI
FOTO: giornaledimantova.it

Una giovane africana è stata ricoverata semi nuda, pestata e sotto choc al Vecchio Pellegrini tra la notte di giovedì e venerdì

Giovane africana ricoverata sotto choc al Vecchio Pellegrini con traumi da evidente pestaggio e maltrattamento: la giovane di età apparente di circa 30 anni, è stata notata dal Personale del 118 mentre vagava sul ciglio della strada del Corso Umberto tra la notte di giovedì e venerdì scorso coperta solo da un piccolo top.

Il personale del 118 ha immediatamente soccorso la donna e condotta presso la struttura ospedaliera del centro di Napoli: il personale sanitario  della struttura ha evidenziato traumi cranici, una mano completamente schiacciata e un dito fratturato.

I militari dei Carabinieri sono stati immediatamente allertati e hanno provveduto ad identificare la donna di origini di ghanesi: una volta dimessa dal personale sanitario con una prognosi di 41 giorni, la giovane è stata condotta in una struttura protetta.

LEGGI ANCHE: Tragedia nel napoletano, muore giovane alla guida.

Secondo le prime indiscrezioni dietro all’aggressione vi sarebbe un organizzazione dedita alla tratta di donne nord africane e allo sfruttamento della prostituzione: tra gli indizi che conducono a questa pista, un braccialetto particolare indossato dalla ragazza che sembrava quasi un marchio identificativo di un organizzazione.

Seguici su Facebook e resta aggiornato con NAPOLIZON (clicca qui).

 

Leggi anche