Giorno del Gioco. San Giorgio a Cremano ospita 15 mila bambini



giorno

Giorno del Gioco. La cittadina di San Giorgio a Cremano ospiterà ben 15 mila bambini provenienti dai paesi limitrofi e dal resto della Campania

Il “Giorno del Gioco” sta per arrivare, e la cittadina di San Giorgio a Cremano ospiterà ben 15 mila bambini provenienti dai paesi limitrofi e dal resto della Campania, per festeggiare insieme.

Per ben cinque giorni ovvero dal 7 all’11 Maggio, le strade del comune vesuviano verranno chiuse al traffico per essere trasformate in un parco giochi, dove piccoli e adolescenti condivideranno le iniziative ludiche. Una rassegna che diventa sempre più internazionale grazie all’alto patrocinio del Parlamento Europeo, alla presenza del Console degli Stati Uniti d’America, Colombia A. Barrosse e a quello del Venezuela, Amarilis Gutiérrez Graffe che questa mattina ha partecipato alla conferenza stampa di presentazione.

Il ricco programma vedrà i bambini partecipare alla caccia al tesoro nei luoghi simbolo della città e ai laboratori esperienziali che si snoderanno lungo le strade, a divertirsi tra giochi d’acqua con fontane che danzano a suon di musica e tra spettacoli in 3D in Villa Vannucchi.

Il sindaco di San Giorgio a Cremano, Giorgio Zinno ha sottolineato: “Stiamo lavorando da tempo alla XI edizione perché vogliamo che l’evento torni in grande stile. Lo abbiamo fatto mettendo in campo le migliori risorse e con uno sguardo attento al budget, programmando con oculatezza e puntando alla qualità. Siamo infatti orgogliosi di aver ricevuto il sostegno da enti nazionali e internazionali e che sul modello sangiorgese sia stata depositata in Parlamento una proposta di legge per istituire La Giornata del Gioco a livello nazionale”. Tra le novità di questa edizione anche i premi, realizzati da una artista sangiorgese, che verranno consegnati a Luciana Littizzetto e al giornalista Rai, Franco di Mare per la loro vicinanza ai bambini e per aver sostenuto il diritto al gioco.

Leggi anche