Home Attualità Giocano a carte in 11 in un circolo chiuso: tutti multati

Giocano a carte in 11 in un circolo chiuso: tutti multati

Covid-19

Italia
787,893
Totale casi Attivi
Updated on 28 November 2020 14:57

Giocano a carte in 11 in un circolo chiuso: tutti multati di 400€ a testa dagli agenti della Polizia di Stato

Giocano a carte in 11 in un circolo chiuso: tutti multati di 400€ a testa dagli agenti della Polizia di Stato.

Undici persone si erano ritrovate in un Circolo ricreativo naturalmente chiuso per una partita a carte, ma la giocata a scopone è costata cara ai partecipanti che in violazione alle norme anti Covid 19 hanno ricevuto una multa di 400€ a testa.

L’episodio è avvenuto a Napoli, in Via Zanardelli nel Quartiere Secondigliano, dove gli Agenti della Polizia di Stato erano impegnati in una operazione “alto impatto” nel Rione Perlingieri hanno sorpreso all’interno del Circolo ricreativo apparentemente chiuso, un vero e proprio assembramento.

Nel corso dell’attività sono state anche identificate 81 persone, di cui 25 con precedenti di polizia, controllati 58 veicoli, contestate 24 violazioni del Codice della Strada per divieto di sosta e controllate 10 persone sottoposte agli arresti domiciliari.

I poliziotti, durante le verifiche agli esercizi commerciali, hanno sanzionato il titolare e i due dipendenti di un bar in via Monte Faito poiché privi dell’attestato HACCP (relativo alle condizioni di sicurezza e igiene alimentare).

LEGGI ANCHE: Borgo Sant’Antonio Abate: sorpreso con capi di abbigliamento contraffatti

Seguici su Facebook e resta aggiornato con NAPOLIZON per tutte le notizie relative alla Città di Napoli e non solo (clicca qui e metti mi piace alla nostra pagina ufficiale social per restare sempre connesso con noi).

Latest Posts

Medici di famiglia: “Vaccinate prima noi”

I medici di famiglia chiedono di non essere più sacrificati. Vogliono essere tra i primi a essere vaccinati, essendo esposti al contagio I medici di...

Maradona, la chiamata al 911: “Uomo di 60 anni sta male”

Emerge la registrazione della chiamata del medico personale di Maradona, Leopoldo Luque, che aveva chiesto un'ambulanza al 911 "Fate presto, un uomo di 60 anni...

Screening dei migranti: via alle postazioni mobili

Parte lo screening dei migranti in un comune del napoletano. Le postazioni mobili saranno impiegate per i controlli a tappeto Lo screening dei migranti è...

Comune vesuviano: 50mila euro per curare i malati

Un Comune del vesuviano ha stanziato 50mila euro per acquistare materiale utile alla cura a casa dei pazienti affetti da Covid-19 Un Comune della zona...

ULTIME NOTIZIE

Medici di famiglia: “Vaccinate prima noi”

I medici di famiglia chiedono di non essere più sacrificati. Vogliono essere tra i primi a essere vaccinati, essendo esposti al contagio I medici di...

Maradona, la chiamata al 911: “Uomo di 60 anni sta male”

Emerge la registrazione della chiamata del medico personale di Maradona, Leopoldo Luque, che aveva chiesto un'ambulanza al 911 "Fate presto, un uomo di 60 anni...

Screening dei migranti: via alle postazioni mobili

Parte lo screening dei migranti in un comune del napoletano. Le postazioni mobili saranno impiegate per i controlli a tappeto Lo screening dei migranti è...

Comune vesuviano: 50mila euro per curare i malati

Un Comune del vesuviano ha stanziato 50mila euro per acquistare materiale utile alla cura a casa dei pazienti affetti da Covid-19 Un Comune della zona...