Gattuso, la vittoria del cuore: ecco le sue parole

Gattuso
Immagine di repertorio

Rino Gattuso e la vittoria tanto attesa. È la vincita del cuore? Gli azzurri hanno espresso la contentezza elogiando il Mister. Le parole di Ringhio

Dopo il 4-2 ai rigori gli azzurri alzano la Coppa Italia al cielo e Rino Gattuso conquista il primo titolo.

Una partita da definirsi travagliata: le occasioni perse del Napoli, il palo di Elmas, il mancato supporto della tifoseria, le urla di Buffon e la delusione di Ronaldo.

Quel match sembrava non finire mai.

Dal gol finale dell’attaccante Milik alla Coppa alzata dal capitano Insigne, ecco la vittoria del cuore.

Gattuso, la vittoria del Napoli
Gattuso, la vittoria del Napoli

“Quando fai le cose bene, raccogli tutto ciò che semini. A me la vita, il calcio, ha dato di più di quello che ho dato io. Quando succede quello che è successo a me: non va bene, non lo digerisci, non lo accetti. Io faccio questo lavoro con grande passione, mi ha dato tanto e so che non posso mollare di una virgola”, afferma Gattuso.

Dopo la scomparsa prematura della sorella Francesca, questa vittoria ha alleviato un po’ quel dolore.

Le parole del tecnico azzurro:

“La nostra forza è stato il senso d’appartenenza. Chi fa questo lavoro deve avere rispetto per quello che fa. E’ per questo che tante volte mi arrabbio. Io voglio vedere chi ci mette passione perché io ho sempre fatto così.”

“Ai miei calciatori ho sempre chiesto senso d’appartenenza e rispetto e stasera lo hanno dimostrato. Ho visto stasera una squadra che voleva vincere, l’abbiamo meritato. Questa vittoria è di tutti: dello staff, della gente che sta con noi e che lavora anche 18 ore al giorno, prima di mandarmi a quel paese. E’ il primo trofeo da allenatore, stanotte mi sono svegliato un paio di volte, pensavo se avessi perso questa finale. Sapevo che era difficile, ma sono contento di avere vinto. Stasera mi sento molto orgoglioso. Ringrazio il presidente che mi ha dato la possibilità di allenare questa squadra”, conlude così Gattuso.

Rispetto e responsabilità. La Coppa Italia è il primo dei tanti obiettivi.

Ieri, a fine partita, tante maglie azzurre hanno abbracciato il Mister. Dopo periodi difficili, finalmente si è potuto assaporare la felicità.

Questa è la vittoria del cuore, di chi crede nel calcio e di chi ama la squadra partenopea.

Resta sempre aggiornato per non perderti tutte le notizie: Cronaca, Politica, Eventi, Attualità, Spettacolo, Sport, SSC NAPOLI, Cultura.

Seguici su Facebook: clicca qui