Fuorigrotta, sparatoria tra la folla

Aggredisca minore egiziano Casandrino

Ancora uno scontro a fuoco tra le strade della Città di Napoli: questa volta la scena del crimine non è la Sanità, bensì Napoli Ovest, nell’affollata e trafficata via Leopardi, nel quartiere Fuorigrotta

Erano da poco trascorse le 20 quando, all’altezza della Stazione Cumana in via Leopardi a Fuorigrotta, si è acceso uno scontro a fuoco tra un gruppo di pregiudicati e una pattuglia di poliziotti in borghese in servizio presso la Squadra mobile. Il panico si è immediatamente diffuso tra la folla che in quel momento sostava presso la stazione.fuorigrotta

Uno dei poliziotti è stato ferito al petto: immediatamente soccorso è stato trasportato nel vicino Ospedale S. Paolo di Fuorigrotta: secondo alcune indiscrezioni, l’ agente versa in gravi condizioni. In zona è immediatamente partita una caccia ai responsabili della sparatoria che vede impegnate numerose pattuglie del vicino Commissaria S.Paolo di Fuorigrotta, con l’ ausilio di un supporto aereo effettuato da un elicottero della Polizia di Stato.

Il movente dell’ agguato sarebbe da ricercare nell’ ambiente del racket: gli agenti in borghese nel mirino dei malviventi, fanno parte di una squadra specializzata nella lotta alle estorsioni. Sul posto sono giunti il Questore Guido Marino e il Capo della Mobile, Fausto Lamparelli.