Fuorigrotta, accoltellato in via Giulio Cesare. Il motivo è davvero assurdo

fuorigrotta

Fuorigrotta, accoltellato questa mattina un 37enne partenopeo a causa del fumo. Trasportato d’ urgenza all’ ospedale San Paolo di Napoli

Assurdo questa mattina in via Giulia Cesare, nel quartiere Fuorigrotta (Napoli).

Un uomo di 37 anni è stato accoltellato, ricevendo vari fendenti all’ addome per un motivo davvero assurdo. L’ uomo, soccorso dagli operatori del 118, è stato trasportato d’ urgenza all’ ospedale San Paolo di Napoli.

I sanitari, dopo aver verificato che gli organi interni non presentavano alcuna lesione, hanno suturato le ferite, refertando 8 giorni di prognosi.

Secondo quanto riporta il Mattino, il 37enne ha raccontato alle Forze dell’ Ordine di essere stato accoltellato a causa del fumo.

Un uomo, infatti, infastidito dal fumo della sua sigaretta, lo avrebbe prima minacciato verbalmente e poi accoltellato. Questa è la versione dei fatti della vittima che è stata posta al vaglio dai Carabinieri. Si indaga sull’ aggressione.