4 Dicembre 2020

Focolaio Covid in istituto religioso: 22 suore positive

focolaia casa di riposo per suore focolaio covid

Focolaio Covid nel napoletano: 22 suore risultate positive in un istituto religioso di Torre Annunziata

FOCOLAIO COVID NEL NAPOLETANO – Il Covid si insinua ovunque e non risparmia nessuno. Nonostante le misure restrittive, è stato registrato un focolaio in un istituto religioso di Torre Annunziata.

Dopo le Rsa, che hanno registrato un alto numero di vittime, i conventi sono luoghi altrettanto pericolosi a causa dell’età media delle suore. Proprio questo è accaduto nell’istituto religioso Mazzarello di Torre Annunziata, in provincia di Napoli.

Dopo una serie di test molecolari effettuati, l’Asl Napoli 3 Sud ha comunicato gli esiti che hanno destato non poche preoccupazioni: ventidue suore sono risultate positive al Covid; sei di queste sono ultranovantenni. L’età media delle altre è di circa 80 anni. Insomma, un’età che è sicuramente rischiosa per chi contrae questo virus.

Fortunatamente, nessuna presenta sintomi significativi o che possano richiedere una ospedalizzazione. Tutte le ventidue suore sono state poste in isolamento nella struttura.

Le suore positive – che, di fatto, potrebbero ritenersi un piccolo focolaio covid – appartengono ai 31 nuovi positivi segnalati dal sindaco di Torre Annunziata, Vincenzo Ascione. I casi sono relativi alle ultime 48 ore.

Bisogna ricordare, che nello stesso arco di tempo si sono registrate 41 guarigioni. Il numero complessivo dei cittadini di Torre Annunziata attualmente positivi è di 338: quattordici di esse sono ricoverate.

Leggi anche: Addio Paolo, giovane finanziere muore improvvisamente nel sonno

SEGUICI SU FACEBOOK. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.