Flash mob per Pino Daniele

Flash mob

Un flash mob che omaggerà la figura di Pino Daniele stasera al Caffè Gambrinus. Tante le adesioni e le partecipazioni di artisti che ricorderanno il cantante 

Un flash mob dedicato alla voce di Napoli. Difatti, un anno fa ci lasciava Pino Daniele e nella sua città l’eco della sua scomparsa è stato paragonato ad un brutto risveglio. La sua morte fu uno shock per tutto il popolo partenopeo. Pino è la voce e l’anima di Napoli e con la sua scomparsa è come se a Napoli fosse stato tolto il mare.

Stasera 4 gennaio al centralissimo Gran Caffè Gambrinus, alle ore 22.45, orario non scelto a caso poichè rappresenta l’orario in cui il celebre cantante è stato dichiarato morto, il conduttore della trasmissione la Radiazza, Gianni Simioli, e il giornalista e consigliere regionale,  Francesco Emilio Borrelli, hanno organizzato un flash mob, insieme con Massimiliano Rosati. Un momento di unione e partecipazione collettiva, in ricordo a Pino Daniele. Tra canti, cori, dediche e poesie, il popolo napoletano farà sentire ancora una volta la propria voce e il proprio amore per il cantante status symbol  di Napoli.

Ad un anno dalla sua morte, molte sono le iniziative prese in tutta la città per ricordarlo. Dalla stazione di Garibaldi che trasmette le sue canzoni; all’appuntamento nato in modo spontaneo stamani, sotto i porticati di Piazza Plebiscito, che ha visto raggruppati un centinaio di persone in nome di Pino, i quali hanno iniziato ad intonare le sue canzoni più amate a squarciagola. A presenziare e a introdurre l’evento vi sarà Pasquale Scialò, professore Scienze della Formazione Primaria Musicologia e storia della musica all’Università Suor Orsola Benincasa, che spiegherà l’importanza di Pino Daniele nella storia della musica e cultura italiana e internazionale.

In memoria di Pino, si esibiranno tanti altri artisti come il Soprano del San Carlo Miriam Artiaco accompagnata dal maestro, Vincenzo Sorrentino. A seguire Peppe Lanzetta, Lucariello, La Maschera ed Enrico Durazzo di Napolimania e tanti altri ancora che in queste ore, e nelle prossime, stanno dando la loro conferma all’evento. Un momento onirico, un evento che ci renderà tutti più napoletani.

Voi cosa aspettate a partecipare?!