Fisioterapista rinviato a giudizio per abusi sessuali su minori

fisioterapista

Napoli, rinvio a giudizio per un fisioterapista accusato di abusi sessuali su tre ragazzine autistiche che aveva in cura

E’ stato rinviato a giudizio dal Gip del Tribunale di Napoli, Rossella Marro, il fisioterapista 54enne, napoletano, accusato di aver abusato di tre minorenni autistiche in cura presso un centro di riabilitazione di Posillipo.

A presentare denuncia alle autorità competenti la mamma di una bambina di nove anni, vittima dell’uomo.

Dalle indagini che ne sono scaturite sarebbe emerso che l’uomo avrebbe abusato anche di altre due bambine in cura presso lo stesso centro.

Il fisioterapista, approfittando dell’handicap delle bambine, avrebbe abusato di loro quando queste andavano a farsi curare nel centro di riabilitazione presso cui l’uomo lavora da diversi anni.

A costituirsi parte civile nel processo l’avvocato della bambina di nove anni e l’Associazione antipedofilia “La Caramella Buona Onlus“.

Bisogna prendere esempio da questa mamma che ha avuto il coraggio di denunciare il grave fatto di cui la figlia è stata vittima.

Il Presidente della Onlus, Roberto Mirabile, ha dichiarato: “Il coraggio di una mamma che ha presentato la prima denuncia alle autorità ha permesso di dare voce alle bambine che, date le loro condizioni, non potevano urlare un dolore straziante : confidiamo adesso nella giustizia e, se altri genitori avessero qualcosa da dire, siamo a disposizione”.