Mar - 25 Gennaio 2022
HomeCronacaFinanza tenta sequestro dei beni a moglie del boss, ma trova solo...

Finanza tenta sequestro dei beni a moglie del boss, ma trova solo…

Covid-19

Italia
2,709,857
Totale casi Attivi
Updated on 25 January 2022 14:29

La Guarda di Finanza ha tentato un sequestro dei beni alla moglie di un boss, ma in casa ha trovato solo la carta del reddito di cittadinanza

Il gip del tribunale di Napoli, su richiesta della Procura di Torre Annunziata, ha emesso un provvedimento di sequestro dei beni nei confronti di Annunziata Chierchia, la moglie del boss Valentino Gionta junior, a sua volta nipote del capo del clan camorrista locale. Questo perché pare che la donna abbia percepito indebitamente da novembre 2020 al settembre 2021 il reddito di cittadinanza, pur possedendo molti beni.

Come riporta ANSA, il sequestro preventivo è pari a un importo di 9.742,91 euro. Quando la Guardia di Finanza è arrivata nella casa della Chierchia, però, ha trovato soltanto la carta del reddito di cittadinanza. Non hanno trovato, infatti, denaro, nè oggetti di valore nell’abitazione.

Ricordiamo che la moglie di Valentino Gionta Junior è Annunziata Chierchia è indagata per truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche. Questo perché non ha comunicato all’Inps stato detentivo e sentenza passata in giudicato nei confronti del coniuge, che ora è detenuto nel carcere dell’Aquila.

Leggi anche: Ancora allerta meteo in Campania, scuole restano chiuse in alcuni comuni.

Per ulteriori notizie su cronaca, attualità, cultura, sport e approfondimenti sull’emergenza Coronavirus in Campania potete continuare a seguirci sul sito o sulle pagine social!

Latest Posts

ULTIME NOTIZIE