Ferro chirurgico dimenticato nell’addome di una donna

ferro chirurgico
FOTO: corrieredelmezzoggiorno.corriere.it

Medici dimenticano un ferro chirurgico nell’addome di una donna durante un intervento: blitz dei Nas all’Ospedale Loreto Mare

NAPOLI – Blitz dei carabinieri del Nas all’Ospedale Loreto Mare per effettuare accertamenti sul caso di un ferro chirurgico lasciato nell’addome di una donna a seguito di un intervento.

Lo scorso mercoledì, 17 aprile, la donna era stata sottoposta ad un intervento per risolvere alcune problematiche relative ad un utero fibromatoso.

Poco dopo l’intervento però la donna aveva iniziato ad accusare dei forti dolori all’addome e, in seguito a degli accertamenti, i sanitari si sono accorti della presenza del ferro nell’addome.

La donna ha dovuto, pertanto, subire un nuovo intervento per poter rimuovere la pinza che, negligentemente, era stata lasciata nel suo addome.

A denunciare l’accaduto ai Nas è stato il commissario dell’ASL Napoli 1 Centro e da cui dipende l’Ospedale Loreto Mare, Ciro Verdoliva.

“Questa mattina sono venuto a conoscenza di quanto accaduto il giorno di Pasqua al Loreto Mare -dichiara Verdoliva- Ho immediatamente disposto indagine interna finalizzata ad appurare la veridicità di quanto accaduto con dettaglio e precisi riferimenti a fatti e protagonisti. La relazione dovrà essere inviata entro lunedì 29 aprile e dovrà evidenziare eventuali responsabilità e/o comportamenti così da permettere la valutazione di eventuali azioni conseguenziali”.

Intanto i Nas, durante il blitz di stamane nel nosocomio partenopeo, hanno posto sotto sequestro la cartella clinica della paziente.