Europa League, Dnipro-Napoli: le probabili formazioni

Europa

Europa League: questa sera il Napoli deve fare la storia in casa del Dnipro. Alle 21 in scena la semifinale di ritorno, per passare basta non perdere

Un’intera stagione passa per Dnipro, Ucraina. Oggi, questa sera, è severamente vietato sbagliare. Benitez e Higuain, i due fuoriclasse di questo Napoli, devono dimostrare di essere gli uomini giusti. Dopo 26 anni il Napoli torna a scrivere la storia del calcio italiano. Il Napoli ha la possibilità di tornare a vincere in Europa. Prima Maradona e oggi Higuain. Europa

Ieri la Juventus ha strappato con i denti e meritatamente la finale di Berlino di Champions League contro il Real Madrid. Oggi il Napoli vuole replicare il risultato dei bianconeri e andare a Varsavia. 

Il Napoli arriva dal pareggio deludente contro il Parma e con la rabbia per la gara di andata di semifinale. Al San Paolo finì in parità a causa di una svista arbitrale. Il Dnipro veste i panni della squadra di alta classifica in patria e mai nella sua storia è arrivata a una semifinale europea. Il Napoli è “acciaccato” e il Dnipro ha tutti i motivi per fare bene. Marek-Hamsik

Ecco le probabili formazioni di questa sera.

Il Napoli punta su Higuain, supportato dall’ottimo Hamsik, Insigne e Callejon. Gabbiadini e Mertens sono pronti a subentrare. In difesa torna Bitros con Albiol. A centrocampo si rivede la coppia Lopez-Inler. Sulle fasce è tutta responsabilità di Maggio e Ghoulam. Fra i pali c’è Andujar pronto a riscattare la prestazione di domenica al Tardini contro il Parma.

DNIPRO (4-5-1): Boyko; Fedetskiy, Douglas, Cheberyachko, Léo Matos; Kankava, Rotan, Fedorchuk, Matheus, Konoplyanka; Kalinić.

NAPOLI (4-2-3-1): Andújar; Maggio, Albiol, Britos, Ghoulam; Inler, López; Insigne, Callejón, Hamšík; Higuaín.

Gli azzurri devono mostrare al mondo intero che il vero habitat di questa squadra è l’Europa. Avanti Napoli, stasera si riscrive la storia. Sbagliare non è più permesso basta vincere o pareggiare segnando due gol. Avanti Napoli, Varsavia ci aspetta.