Estate 2015, dove vado al mare? Il punto sulla balneazione in Campania

estate 2015

Estate 2015, rassicuranti risultati elaborati dall’Arpac in collaborazione con la Regione Campania. Acque da bandiera blu per l’81 % delle coste

Giugno inoltrato; le temperature aumentano e, con esse, cresce anche la voglia di recarsi in spiaggia e al mare per trovar refrigerio e relax. Ciò nonostante, parecchia è la diffidenza nei riguardi della stragrande maggioranza delle località campane, che non godono di ottima fama per questioni legate all’inquinamento delle acque con rifiuti tossici, nonché alle ingenti quantità di scarti aziendali, ospedalieri e privati su gran parte delle spiagge del litorale tirreno.estate 2015

Grandi sorprese, invece, quest’anno, in seguito ai dati diffusi dall’Arpac, nelle scorse settimane, in collaborazione con la Regione Campania: tintarella e balneazione a tutti gli effetti non saranno più un’esclusiva della sola costiera Amalfitana e della Penisola Sorrentina. Risultati rassicuranti sono arrivati infatti anche per piccole porzioni di costa prossime al lungomare di Napoli e  gran parte del litorale domizio; Miseno, Bacoli e Pozzuoli sono soltanto degli esempi. Percentuali altissime, dunque, per le coste campane, delle quali circa l‘ 81 % sono state ‘segnate’ in blu.