18 Gennaio 2023

Esplosa bomba a Pomigliano nella notte: si indaga

Una bomba è esplosa nella notte a Pomigliano. Nessun ferito ma tanto spavento. Boato sentito a centinaia di chilometri di distanza

esplosa bomba a pomigliano

ESPLOSA BOMBA A POMIGLIANO – Nel rione 219 di Pomigliano D’Arco in provincia di Napoli, la notte scorsa, è stata fatta esplodere una bomba che ha danneggiato finestre fino al terzo piano ed è stata avvertita a centinaia di metri di distanza.

Si è sentito un boato molto forte nella notte con vetri di finestre che sono esplose fino al terzo piano delle abitazioni, oltre all’incredibile spavento avvertito dagli abitanti della zona. E’ accaduto nel complesso delle palazzine popolari 219 di Pomigliano. Secondo quanto riportato da Fanpage, sulla bomba esplosa a Pomigliano indagano i Carabinieri di Castello di Cisterna.

Si indaga sullo spaccio di droga e sugli scontri tra i clan locali proprio per il controllo del traffico di droga. Gli agenti sono stati allertati da numerosi cittadini che, dopo aver sentito il terribile boato sono intervenuti intorno alle 3:30 del 18 gennaio.

L’ordigno è stato posizionato accanto a un palazzo di via Jan Palach e oltre ad aver danneggiato le finestre delle abitazioni, per fortuna, non si riscontrano feriti. Si analizzano i fatti per capire chi sia il destinatario di tale avvertimento che potrebbe abitare proprio nell’edificio dove si sono riscontrati i maggiori danni.

Le indagini non si fermano. Già alcuni anni fa i clan locali avevano cominciato a farsi guerra per il controllo della droga, proprio in questa zona e nel 2021 a seguito di un blitz erano state arrestate 21 persone.

Ti potrebbe interessare anche l’articolo: Matteo Messina Denaro: trovato il secondo covo del boss?