Elezioni politiche Pomigliano, Sgarbi si candida contro Di Maio

Pomigliano

Pomigliano, Forza Italia candida Vittorio Sgarbi alle prossime politiche contro i 5 Stelle. Il PD pensa a Calenda. Sgarbi promette scintille

A Pomigliano sarà sfida elettorale tra il pomiglianese Luigi Di Maio – candidato per i 5 Stelle – e Vittorio Sgarbi, candidato proposto dal centrodestra.

Il critico d’arte conferma la notizia e promette una battaglia combattutissima ed una “campagna elettorale scoppiettante“.

Il seggio di Pomigliano – roccaforte rossa – rappresenta uno snodo importantissimo per Forza Italia, che proprio ieri ha blindato il critico d’arte.

Sgarbi rinuncia così a presentare per le prossime politiche le liste del suo neonato movimento «Rinascimento».

La sua candidatura concretizza così l’intenzione di Berlusconi di dare alla sfida elettorale una connotazione ed una rilevanza mediatica nazionale. Queste le parole del critico d’arte, che elogia l’idea dell’ex Presidente del Consiglio come geniale.

È stato Berlusconi a volermi fortemente e, quando ha subordinato tutto allo scontro diretto con Di Maio, ho accettato. Sarà fantastico scontrarsi con lui e anche l’occasione per far valutare ad un elettore del luogo la sfida messa in campo. E’ la sfida tra un intellettuale, un professore contro uno in cassa integrazione permanente“.

La strategia messa in campo da FI mostra senza dubbio la consapevolezza e forse il timore nei confronti dei grillini, dati dai sondaggi in forte ascesa in tutto il Sud Italia.

Intanto il PD sta ancora valutando il nome da proporre per la cittadina del napoletano: in forte ascesa le quotazioni di Calenda.

Per restare aggiornato sulle ultime novità riguardanti Napoli e provincia, clicca qui.