Educatore aggredito nel casertano: grave episodio di violenza



educatore

Educatore aggredito nella giornata di ieri in provincia di Caserta. Chiara la presa di posizione delle autorità: “Grave episodio di violenza”

Risale alla giornata di ieri il grave episodio di violenza che ha come protagonista un educatore della casa di reclusione di Carinola.

Un detenuto ha aggredito violentemente l’educatore, spingendolo e facendolo precipitare dalle scale. I due uomini stavano uscendo entrambi dai reparti.

La vittima ha riportato un trauma alla spalla- come confermato dal 118- e il detenuto è stato sottoposto a provvedimento disciplinare e segnalato all’Autorità Giudiziaria.

Il segretario nazionale e regionale dell’Uspp, Parisi e Auricchio, si sono espressi così-come riportato dall’Ansa:

Con la cosiddetta vigilanza dinamica la sicurezza andrebbe gestita come ordine pubblico, utilizzando mezzi e strumenti appropriati per tutelare lavoratori e reclusi.

La maggior parte di questi vogliono scontare il loro debito sociale senza essere coinvolti dall’ intolleranza di alcuni facinorosi agevolata dalle nuove modalità custodiali che prevedono l’apertura irrazionale“.

L’uomo resta sotto osservazione ancora per le prossime ore, anche se dovrebbe essere stata scongiurata qualsiasi tipo di conseguenza dovuta all’episodio.

 

 

Leggi anche