HomeAttualitàDraghi in conferenza stampa: dal 26 aprile torna la zona gialla. Ristoranti...

Draghi in conferenza stampa: dal 26 aprile torna la zona gialla. Ristoranti aperti a cena

Covid-19

Italia
390,120
Totale casi Attivi
Updated on 9 May 2021 1:39

Draghi in conferenza stampa: dal 26 aprile ritorno della zona gialla e ristoranti aperti anche la sera ma solo all’aperto

Draghi in conferenza stampa: dal 26 aprile torna la zona gialla.

Nella conferenza di questo pomeriggio il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha aggiornato il Paese sulle prossime misure da adottare.

In primo luogo è reintrodotta la zona gialla: dal 26 aprile, nelle zone in cui sarà possibile, tornerà il colore giallo.

Nella stessa data potranno nuovamente aprire a cena anche i ristoranti ma solo con il servizio esterno e i tavoli all’aperto.

Resta in vigore il coprifuoco a partire dalle ore 22.00.

Le novità riguardano, inoltre, il comparto scuola: dal 26 di questo mese torneranno in presenza tutti gli studenti che si troveranno nelle zone gialle e arancioni mentre restano suddivise in lezioni in presenza e a distanza in zona rossa.

Per quanto concerne la campagna vaccinazione e lo spostamento tra regioni, come riporta la fonte Ansa, il Presidente del Consiglio ha dichiarato:

“La campagna di vaccinazione va bene, con tante sorprese positive e qualcuna negativa e questo è stato fondamentale per prendere le decisioni […] Questo rischio che incontra le aspettative dei cittadini si fonda su una premessa: che i comportamenti siano osservati scrupolosamente, come mascherine e distanziamenti, nelle realtà riaperte […] Gli spostamenti saranno consentiti tra regioni gialle e con un pass tra regioni di colori diversi”.

Ad intervenire anche il Ministro della Salute Roberto Speranza che ha sottolineato:

“Il principio che utilizzeremo in questa fase caratterizzata dalla gradualità si basa su dato: nei luoghi all’aperto riscontriamo una difficoltà significativa nella diffusione del contagio. Applicheremo questo principio nell’ambito della ristorazione e non. Auspico che il quadro epidemiologico migliorerà per programmare ulteriori aperture per le attività che non si svolgono all’aperto. Il 26 aprile è la data chiave in cui ripristiniamo le zone gialle, investendo sugli spazi aperti. Poi una road map accompagnerà le riaperture: il primo giugno alcune attività sportive, il primo luglio le attività fieristiche”.

 

Latest Posts

ULTIME NOTIZIE