Domeniche al Museo, quali luoghi visitare gratuitamente?

domeniche al museo

Tornano in modo permanente le Domeniche al Museo: a partire dal 2 Febbraio 2020 sarà possibile accedere gratuitamente nei luoghi della cultura dello Stato. Quali nel territorio partenopeo?

NAPOLI – A partire da domenica 2 Febbraio 2020 tornano in modo permanente le “Domeniche al Museo”, l’iniziativa promossa dal Ministero per i beni e le Attività Culturali e per il Turismo.

Il sistema, sperimentato a partire dal 2014, prevede l’ingresso gratuito in tutti i musei e nei parchi archeologici statali ogni prima domenica del mese. «La sperimentazione dell’accesso gratuito nei musei – commenta il Ministro Franceschini – e siti archeologici statali la prima domenica del mese ha avuto un grande successo. In alcune domeniche è diventata una vera festa di popolo, con più persone nei musei che negli stadi della serie A. Oltre 17 milioni da quando è stata istituita con alcune edizioni che hanno superato i 430.000 visitatori nei soli musei statali».

Grazie ai numeri raggiunti, insieme all’esigenza di creare un’abitudine, il Ministro conferma la permanenza della domenica gratuita per tutto l’anno. «Ho perciò già inviato al Consiglio di Stato – spiega – il nuovo schema di decreto che ritorna al sistema felicemente sperimentato dal 2014, che ha prodotto un significativo incremento della conoscenza e della fruizione del patrimonio e un aumento degli introiti: i dati evidenziano un rapporto virtuoso tra numero di accessi gratuiti e numero di visitatori paganti».

Quali luoghi della cultura saranno visitabili gratuitamente a Napoli?

Ecco l’elenco dei luoghi, siti museali e archeologici che fanno parte del progetto “Domeniche al Museo”. A partire dal 2 Febbraio, quindi, porte aperte gratuitamente per:

  • Parco archeologico di Pompei – Area archeologica di Pompei (MiBACT)
    via Plinio, 4 – Pompei
  • Parco archeologico di Ercolano (MiBACT)
    corso Resina, 187 – Ercolano
  • Parco archeologico di Pompei – Villa Regina (MiBACT)
    viale Villa Regina, 1 – Boscoreale
  • Parco archeologico di Pompei – Scavi di Oplontis (MiBACT)
    Via dei Sepolcri – Torre Annunziata
  • Parco e Tomba di Virgilio (MiBACT)
    salita della grotta, 20 – Napoli
  • Parco archeologico dei Campi Flegrei – Parco archeologico di Cuma (MiBACT)
    Strada Provinciale Cuma-Licola, 3 – Pozzuoli
  • Parco archeologico dei Campi Flegrei – Parco archeologico delle Terme di Baia (MiBACT)
    via Sella di Baia, 22 – Bacoli
  • Palazzo Reale di Napoli (MiBACT)
    piazza del Plebiscito, 1 – Napoli
  • Museo storico archeologico di Nola (MiBACT)
    via Senatore Cocozza, 2 – Nola
  • Museo Diego Aragona Pignatelli Cortes e Museo delle Carrozze (MiBACT)
    Riviera di Chiaia, 200 – Napoli
  • Museo e Real Bosco di Capodimonte (MiBACT)
    via Miano, 2 – Napoli
  • Museo archeologico nazionale di Napoli (MiBACT)
    piazza Museo Nazionale, 19 – Napoli
  • Parco archeologico dei Campi Flegrei – Museo archeologico dei Campi Flegrei nel Castello di Baia (MiBACT)
    via Castello, 39 – Bacoli
  • Parco archeologico dei Campi Flegrei – Anfiteatro Flavio, Puteoli (MiBACT)
    corso Terracciano, 75 – Pozzuoli
  • Grotta Azzurra (MiBACT)
    via grotta Azzurra – Anacapri
  • Certosa e Museo di San Martino (MiBACT)
    largo San Martino, 5 – Napoli
  • Certosa di San Giacomo (MiBACT)
    via Certosa – Capri
  • Castel Sant’Elmo e Museo del Novecento a Napoli (MiBACT)
    via Tito Angelini, 22 – Napoli
  • Museo archeologico territoriale della penisola sorrentina “Georges Vallet” (MiBACT)
    via Ripa di Cassano – Piano di Sorrento
  • Parco archeologico di Pompei – Antiquarium di Boscoreale (MiBACT)
    viale Villa Regina, 1 – Boscoreale
  • Crypta Neapolitana (MiBACT)
    Salita della grotta, 20 – Napoli
  • Parco archeologico Sommerso di Gaiola (MiBACT)
    Discesa Gaiola, scogliera – Napoli
  • Villa Jovis (MiBACT)
    via Tiberio – Capri
  • Parco archeologico di Pompei – Scavi archeologici di Stabiae (Villa San Marco) (MiBACT)
    Via Passeggiata archeologica – Castellammare di Stabia
  • Museo archeologico di Pithecusae – Villa Arbusto (Comune)
    Corso Angelo Rizzoli, 210 – Lacco Ameno
  • Percorso archeologico del Rione Terra (Comune)
    Rione Terra – Pozzuoli
  • Museo della Biodiversità – CITES (Associazione riconosciuta)
    via Dei Sepolcri, 15 – Gragnano
  • Parco archeologico di Pompei – Scavi archeologici di Stabiae (Villa Arianna) (MiBACT)
    via Passeggiata Archeologica – Castellammare di Stabia

Potrebbe interessarti: Ingresso gratuito alla Casina Vanvitelliana, scopri quando

Seguici su Facebook. CLICCA QUI