Dom - 29 Maggio 2022
HomeAttualitàDenise Pipitone in Parlamento. "Subito la Commissione d'Inchiesta"

Denise Pipitone in Parlamento. “Subito la Commissione d’Inchiesta”

Covid-19

Italia
721,575
Totale casi Attivi
Updated on 29 May 2022 7:19

Il caso Denise Pipitone approda in Parlamento. Le parole dell’Onorevole Igor Iezzi a Ore 14, il programma su Rai2 condotto da Milo Infante

Denise Pipitone potrebbe arrivare in Parlamento. Dopo mesi dalla proposta, si è tenuto il primo incontro della Commissione Affari Costituzionali atto a costituire una Commisisone d’Inchiesta parlamentare sul caso che riguarda la scomparsa della piccola di Mazara del Vallo. Ieri pomeriggio, durante il programma Ore 14 condotto da Milo Infante, l’Onorevole Igor Iezzi, deputato della Lega, ha fatto il punto della situazione. Per vedere il video intero cliccate qui. Di seguito, un riassunto dei punti salienti dell’intervista.

Iezzi ha spiegato che ieri si è tenuta la prima seduta sulla proposta di legge per istituire la Commissione d’Inchiesta. Durante questa riunione è stato incardinato il provvedimento, poi si attende un’altra seduta in cui si terrà il dibattito. Infine, ci saranno le votazioni degli emendamenti.

Iezzi ha aggiunto che il provvedimento potrebbe essere approvato dalla Commissione stessa, senza passare per le Camere, al fine di ridurre i tempi di approvazione. Ci sono state, però, delle “perplessità” da alcuni gruppi politici, come ha spiegato Iezzi, che potrebbero rallentare l’approvazione immediata della proposta.

“L’istituzione della Commissione è un’opportunità per tutti”

Alla domanda di Infante su quale gruppo politico non fosse d’accordo nell’istituire la Commissione su Denise Pipitone in tempi rapidi, Iezzi ha detto di non voler fare polemica nominando i partiti, ma ha spiegato: “Ci sono alcune perplessità dovute sia alla tempistica, perché manca un anno e pochi mesi alla fine della Legislatura e c’è difficoltà a lavorare in poco tempo, sia al fatto che una Commissione senza passare dall’Aula istituisca un’altra Commissione. […] Però io credo che sia importante comunque agire al più presto, anche perché il caso di Denise Pipitone […] è importante, anche perché è simbolo di un fenomeno preoccupante”.

Iezzi ha, infatti, spiegato, che in Italia sono oltre 60.000 le persone scomparse, di cui 40.000 minori e nell’ultimo anno sono oltre 7.000, di cui la metà non sono stati trovati. Per Iezzi, dunque, l’istituzione di questa Commissione è un’opportunità per tutti.

Leggi anche: Pomigliano d’Arco, l’Assessore Esposito: “Lo sport a favore dei giovani”.

Per ulteriori notizie su cultura, sport, caso Denise Pipitone e approfondimenti sull’emergenza Coronavirus in Campania potete continuare a seguirci sul sito o sulle pagine social!

Latest Posts

ULTIME NOTIZIE