24 Giugno 2021

Denise Pipitone: altra intercettazione choc. IL CONTENUTO

Denise Pipitone

Denise Pipitone: altra intercettazione choc che potrebbe portare ad una svolta sul caso. Ecco il contenuto di quella telefonata

Caso Denise Pipitone: ci sarebbe una nuova intercettazione, diffusa ieri sera da Chi l’Ha visto, che potrebbe cambiare nuovamente gli scenari sulla scomparsa della bimba scomparsa da Mazara del Vallo ormai diciassette anni fa.

L’intercettazione in questione risalirebbe all’ottobre del 2004, quando a registrare la voce di Jessica Pulizzi e della sorella minore Alice (figlie di Anna Corona e Pietro Pulizzi) era stata una microspia nascosta all’interno della loro abitazione. Ricordiamo che l’11 ottobre era ormai trascorso un mese dalla scomparsa della piccola Denise eppure, nonostante si fosse in presenza di un evento che aveva segnato l’Italia intera, la preoccupazione di Anna sarebbe stata esclusivamente quella di istruire la sorella minore circa le risposte da dare agli inquirenti: “Non gli devi dire che tu non c’eri. C’a diri chistu. Possibile che prendono le impronte. Ora ti gridano e ti scuotono”, afferma. “C’a diri chistu”, ovvero “devi dire questo”, dice Jessica ad Alice.

Toccherà ora agli inquirenti indagare sulla richiesta della Pulizzi, le cui dichiarazioni sono risultate più volte mendaci e fuorvianti. Seguiranno ulteriori aggiornamenti sulla vicenda nel corso della prossime ore.

Vuoi esser sempre aggiornato sulle notizie di cronaca, attualità, politica, sport, cultura ed eventi del nostro Paese? SEGUICI SU FACEBOOK (CLICCA QUI)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.