Home Politica De Luca prepara il commissariamento della ASL NA 3 Sud

De Luca prepara il commissariamento della ASL NA 3 Sud

Covid-19

Italia
499,278
Totale casi Attivi
Updated on 25 January 2021 15:27

Regione Campania: De Luca prepara il commissariamento della ASL NA 3 Sud

[ads1]

De Luca

L’intenzione del Presidente De Luca di rimuovere tutti i commissari dell’era Caldoro dalle ASL prosegue.

L’idea di piazzare propri uomini fidati per rimettere in moto la Sanità campana prosegue. Dopo la nomina all’Azienda più grande d’Europa, la ASL NA 1 Nord, del dott. Renato Pizzuti, dirigente medico della Regione, quella dell’Avv. Massimo Lacatena, dirigente dell’Avvocatura regionale, alla ASL NA 2 e del dott. Antonio Postiglione, Dirigente di Staff della Regione, alla ASL SA, Vincenzo De Luca si prepara a nominare il quarto commissario alla ASL NA 3 Sud, sostituendo Salvatore Panaro nominato da Caldoro.

La NA 3 finì all’inizio dell’anno al centro di un caso che vide protagonista Raffele Cantone, Presidente dell’ANAC, che bloccò un appalto di 20 milioni di euro per il servizio di vigilanza non armata negli ospedali del territorio e trasmise gli atti alla Procura della Repubblica di Torre Annunziata.

Ricordiamo che i rilievi dell’Autority furono ben 4:

  • Lesione dei diritti dei lavoratori sui trattamenti salariali minimi;
  • Violazione dei limiti di proroga oltre i 180 giorni;
  • Il terzo, più grave, “aver gestito non correttamente le offerte dei concorrenti presentate, con riferimento alla segretezza dei plichi e per aver svolto le procedure di gara in difformità del Codice degli Appalti pubblici, con particolare riferimento alla pubblicità;
  • La sussistenza di elementi altamente sintomatici che non consentono di considerare la condotta della ASL NA 3 Sud conforme ai principi del Codice dei contratti pubblici e dei principi di legalità, imparzialità e buon andamento previsti dalla Costituzione.

Il “traghettamento” delle ASL, dal regime del commissariamento alla nomina finalmente dei Direttori Generali, speriamo duri solo il tempo necessario, e che la politica infine intervenga per assicurare le risorse migliori ai vertici delle Aziende campane che possano così procedere con una gestione ordinaria.

[ads2]

Latest Posts

ULTIME NOTIZIE