David Bowie, anche Napoli piange il Duca Bianco



David Bowie

David Bowie, il cantautore londinese scomparso nella notte tra il 10 e l’11 gennaio, è amato da milioni di fan provenienti da ogni parte del globo. Anche i napoletani hanno celebrato il “Duca Bianco”

Il cantautore, attore, musicista e produttore David Bowie si è spento nella notte tra il 10 e l’11 gennaio 2016; il celebre entertainer, vera e propria icona rock, era amato e seguito da milioni di appassionati della musica da tutto il mondo.

Il camaleonte del rock, ribattezzato così per la frequenza con la quale re-inventava il suo personaggio e il suo stile musicale, è stato celebrato da numerosi personaggi dello spettacolo, tra cui figurano altre leggende della musica, da Mick Jagger a Bono, da Iggy Pop a Madonna.

Anche la città partenopea ha voluto ricordare l’eclettico artista, che già aveva cantato a Napoli: nel 1997, infatti, David Bowie si esibì in concerto nei pressi di Bagnoli, durante il Tuborg Neapolis Festival. Quest’ultimo concerto è stato ricordato dal politico Antonio Bassolino, che con un tweet ha espresso la sua affezione nei confronti del cantante. Anche l’attuale sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, ha celebrato Bowie come “un gigante del rock” all’interno del suo profilo Twitter, sottolineando l’influenza che il personaggio ha esercitato nei confronti di innumerevoli “corpi umani”.

E per tutti i fan partenopei del leggendario artista, nelle serate del 15 16 gennaio sarà possibile assistere alla proiezione del documentario “Ziggy Stardust and the Spiders from Mars” (titolo tratto dall’album omonimo del 1972) , all’interno del cinema Hart.

Anche Napoli, dunque, ricorderà per sempre la grande rockstar.

Leggi anche