Corteo regionale a Napoli, per “rivendicare i diritti negati”

Corteo

Il Corteo regionale a Napoli, per rivendicare i diritti negati si svolgerà venerdì 10 novembre suddiviso in tre tappe: comune, prefetto e regione

Venerdì 10 novembre a Napoli è previsto un corteo per “rivendicare i diritti negati”, organizzato dalla USB (Unione Sindacale di Base) che partirà da piazza Matteotti alle ore 9,30.

Come menzionato nel comunicato stampa, l’obiettivo è di consegnare in tre tappe specifiche, insieme ai lavoratori e ai cittadini, tre documenti “consegnati a domicilio” ad altrettanti rappresentanti Istituzionali di Comune, prefettura e Regione.

Questi documenti politici rivendicano alle specifiche competenze di Sindaco, Prefetto e Presidente della Regione alcuni aspetto molto importanti quali: la difesa dei posti di lavoro, la tutela del bene salute e dei beni comuni, vivibilità e diritto all’abitare, trasparenza amministrativa e maggiori risorse a protezione delle categorie sociali più deboli.