24 Febbraio 2020

Coronavirus, vietate manifestazioni in un comune napoletano

coronavirus

A causa dell’emergenza Coronavirus, in un comune nel napoletano saranno vietate le manifestazioni pubbliche in programma per i due giorni di Carnevale

Lo ha annunciato oggi sulla sua pagina Facebook il Sindaco di Casalnuovo, Massimo Pelliccia. Le manifestazioni pubbliche in programma nel comune oggi e domani verranno cancellate: il motivo è, naturalmente, collegato al Coronavirus.

Si legge dal post che non esistono casi accertati di contagio nel comune, nè nei suoi dintorni. Pertanto, la misura è stata adottata unicamente in via precauzionale e cautelativa. “Si ribadisce, contro la disinformazione generale, che non esistono casi di contagiati accertati sul territorio comunale” scrive il Sindaco, sottolineando che non bisogna creare in alcun modo allarmismi.

“Si invita la cittadinanza ad informarsi, esclusivamente, presso i canali ufficiali di comunicazione” continua il post, che si conclude appunto con i due numeri da contattare per ogni emergenza, ovvero:

Numero nazionale 1500
Numero regionale 800 90 96 99 .

La situazione è sotto controllo ed è necessario, come detto sopra, non farsi prendere dal panico e seguire le misure predisposte dalle istituzioni nazionali, regionali e comunali.

Per ulteriori informazioni sull’argomento, leggere i seguenti articoli:
Mugnano: vietato ingresso a chi ha soggiornato nella zona rossa negli ultimi 15 giorni
Truffa Coronavirus: attenti ai malviventi dei tamponi fasulli

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.