7 Aprile 2020

Coronavirus, parla il Prof. Ascierto: “Fine epidemia ancora lontana”

Coronavirus Ascierto

Il professor Paolo Ascierto inivita tutti a non abbassare la guardia. La fine della Pandemia Coronavirus è infatti ancora lontana, secondo l’oncologo

Il prof. Paolo Ascierto ha rilasciato un’intervista a “Il Mattino”. Ecco riportate le sue importanti dichiarazioni: “È vero che ci sono dei segnali positivi nella lotta al Coronavirus, ma si tratta di segnali, null’altro. La fine dell’epidemia è ancora lontana e se non resistiamo si allontanerà ancora di più.”

SULL’ANALISI DELLA CURVA RELATIVA ALLA DIFFUSIONE DEL COVID-19– ” Se proprio vogliamo dirla tutta, attualmente siamo ancora alla fase della stasi: i contagi sono uguali ai giorni precedenti. Non crescono, e questo è un dato positivo, ma non sono ancora in fase discendente. Ecco, io capisco che in questo momento ciascuno vorrebbe vivere i giorni sereni di Pasqua assieme alla famiglia o magari con tanti amici. Mi accorgo anche io che c’è aria di festa tutt’intorno ma poi mi volto e vedo una realtà differente”.

Dunque parole importanti quelle dell’oncologo del Pascale di Napoli. Il messaggio è chiaro: il Coronavirus è una minaccia seria! Siamo in una fase di assestamento della curva. I contagi non crescono più esponenzialmente. E questo è sicuramente un dato positivo ed incoraggiante. Però la discesa verso lo zero non è ancora iniziata. O perlomeno, non siamo ancora così vicini alla risoluzione del problema.

Il COVID-19 ha cambiato la vita di tutti i cittadini. Tutti stanno compiendo enormi sacrifici per evitare il diffondersi del virus. Tuttavia, è molto probabile che le misure di contenimento vengano ulteriormente prorogate oltre il termine del 13 Aprile. Ovviamente queste saranno decisioni che dovrà prendere il Presidente del Consiglio. E queste scelte saranno fatte sulla base dei dati relativi all’emergenza Coronavirus.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: “CORONAVIRUS, ECCO IL BOLLETTINO DELLA CAMPANIA DI IERI SERA. CLICCA QUI

Coronavirus, ecco il bollettino della Campania di ieri sera

SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK UFFICIALE. CLICCA QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.