Coronavirus, muore a Napoli un dipendente dell’ANM

Coronavirus
FOTO: ilRoma.net

Coronavirus fa la sua prima vittima tra i dipendenti dell’ANM, l’azienda napoletana per il trasporto pubblico

NAPOLI – Il coronavirus sta mettendo in ginocchio l’intera Italia e anche la nostra Regione: i numeri sono in calo ma continuano ad esserci decessi.

Oggi, prima vittima in ANM per Coronavirus: è morto nelle scorse ore un dipendente di 63 anni.

Si tratta di Ettore Spigno deceduto nelle scorse ore dopo essere risultato positivo covid-19 una settimana fa.

Secondo le prime indiscrezioni e sulla base di quanto è stato riportato da Il Riformista, l’uomo negli ultimi tempi sarebbe stato in alcune città del nord Italia e lì avrebbe contratto il virus.

Spigno lavorava a San Giovanni a Teduccio e ricopriva il ruolo di ispettore di esercizio preposto al controllo del servizio di superficie.

In questo periodo tanti sono stati i messaggi di incoraggiamento che sono arrivati via social soprattutto dai suoi colleghi di lavoro. In uno di questi si legge: “Tieni duro, ti stiamo aspettando. Vogliamo le tue solite ramanzine”.

Poi, purtroppo, la drammatica notizia del decesso che ha provocato dolore e sgomento alla famiglia e a tutti coloro che lo conoscevano.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE L’ARTICOLO: CORONAVIRUS, DE LUCA AGGIORNA:”1103 POSITIVI TRA TUTTE LE PROVINCE”

Rimani sempre aggiornato continuando a seguire la nostra pagina Facebook QUI.