Home Coronavirus Coronavirus, la Protezione Civile: "4480 nuovi positivi oggi. 427 i deceduti"

Coronavirus, la Protezione Civile: “4480 nuovi positivi oggi. 427 i deceduti”

Covid-19

Italia
47,718
Totale casi Attivi
Updated on 26 September 2020 3:43

Coronavirus, la conferenza stampa della Protezione Civile. Borrelli: ” 4480 nuovi casi di positività oggi. 427 i deceduti”

Coronavirus – Come di consueto, Napoli.zon segue in diretta per voi la conferenza stampa giornaliera della Protezione Civile.

Oggi il Capo Dipartimento, Borrelli, è stato affiancato dal Prof.  Alberto Villani, Presidente Associazione Italia di Pediatria.
Questi i dati comunicati da Borrelli in merito all’andamento dell’epidemia da covid-19.

Sono 415   i guariti nella giornata di oggi, per un totale da inizio epidemia di 4440 .
I nuovi casi di positività al coronavirus registrati oggi sono 4480 , per un totale di 33190.

In terapia intensiva sono 2498, pari all’8% del totale.

Si contano, nella giornata odierna, 427 deceduti, e con questo dato, oggi, i deceduti in Italia da inizio epidemia superano quelli della Cina.

5905 sono i volontari impiegati, ad oggi, nella gestione dell’emergenza, 1432 in più rispetto a ieri.
I trasferimenti di pazienti contagiati dal covid-19 dalla Regione Lombardia in strutture sanitarie di altre regioni ammontano, ad oggi, ad un totale di 59, 4 in più rispetto a ieri, 22 pazienti affetti da coronavirus, 37 pazienti ordinari.

Si sta procedendo all’installazione di altre tende per il pre-triage fuori gli ospedali, 655 in totale, 12 in più rispetto a ieri.

La Protezione Civile ha acquistato 390.000 tamponi, che andranno in distribuzione nelle varie Regioni e – informa Borrelli – qualora ce ne fosse necessità, ne verranno acquistati altri.

Per i giovani fuori nazione impegnati nei progetti Erasmus è consentito il rientro in Italia, ma dovranno esser raggiunti in aeroporto da un solo familiare.

Borrelli informa di aver firmato un’ordinanza per la dematerializzazione delle ricette mediche, per cui i cittadini non dovranno più recarsi dal medico di base per le prescrizioni ma avranno un codice con il quale poter ritirare i farmaci direttamente in farmacia.

Il Capo Dipartimento sottolinea che le mascherine chirurgiche e ffp2 sono destinate al personale sanitario. Ci sono, poi, mascherine che servono ad evitare la diffusione del contagio ma sono meno protettive e non servono al personale sanitario. L’utilizzo di queste ultime funge da ulteriore protezione individuale ma sempre accompagnate dal rispetto dell’osservanza della distanza di sicurezza.

Borrelli informa che arrivano dati elevatissimi di abbandono di cani da parte dei proprietari e si dissocia rispetto a questo gesto di rara ignobiltà.

Focus sui senza fissa dimora: il problema è al vaglio dei servizi sociali e delle Regioni, per trovare luoghi che possano ospitare chi non ha fissa dimora, e potrebbe aver bisogno di un ristoro onde effettuare il periodo di quarantena.

Prende la parola il Prof. Villani.

Non esistono fatalità tra i bambini né casi gravi: il coronavirus non è un problema pediatrico. Qualora dovessero presentarsi sintomi che possano far pensare all’infezione da covid-19, i genitori dovranno telefonare al proprio pediatra di fiducia.

Il Prof. ricorda che i presidi vanno riservati al personale sanitario, che ne ha bisogno prioritario. I guanti non vanno riutilizzati più volte. La mascherina va utilizzata quando non viene mantenuta la distanza di sicurezza.

Bisogna fare un uso intelligente dei dispositivi di protezione individuale, soprattutto perché sono di difficilissima reperibilità e servono con particolare urgenza al personale sanitario, che combatte con il virus quotidianamente.

Il Prof. Villani sottolinea come, nonostante la mortalità elevata rispetto a quella degli altri Paesi, il Sistema Sanitario Nazionale sia molto avanti rispetto a quelli di altri Paesi, anche nell’accuratezza della valutazione del paziente.

Infatti, tutti gli altri Paesi si stanno orientando verso il modello italiano.

L’andamento dei contagi studiato dall’ISS è al vaglio di studi specifici: non si può ancora dire con esattezza se siamo vicini al picco.

Il Prof. Villani sottolinea ancora una volta l’importanza del rispetto delle norme stabilite dal governo in collaborazione con il team tecnico-scientifico che sta analizzando l’andamento del coronavirus.

Intanto, questi i dati dei positivi al covid-19 in Campania, aggiornati alle ore 16. In serata l’aggiornamento per il bilancio definitivo dell’andamento del contagio in Regione Campania rispetto alla giornata odierna.

Latest Posts

Koulibaly, permanenza a Napoli o cessione? Le ultime

Non decolla la trattativa tra Napoli e Manchester City per Kalidou Koulibaly. Il difensore centrale potrebbe restare azzurro Kalidou Koulibaly, che sembrava in procinto di...

Coronavirus, c’è una nuova vittima: muore il commerciante Ali

Coronavirus, nuovo decesso: si spegne il famoso commerciante Ali, figura nota a tutti nel centro storico. Era in terapia intensiva al Cotugno La Pandemia non...

Vomero, il maltempo colpisce: crollano alberi, auto distrutte

Paura al Vomero: stamattina, intorno alle 12.30 una violenta bomba d'acqua ha fatto crollare alberi. Auto distrutte, passanti illesi Attimi di grande paura al Vomero....

Tromba d’aria nel Golfo di Napoli: IL VIDEO SHOCK

Tromba d'aria nel golfo di Napoli: IL VIDEO scioccante del ciclone A poca distanza dalla terraferma, tromba d'aria nel Golfo di Napoli: a testimonianza di...

ULTIME NOTIZIE

Koulibaly, permanenza a Napoli o cessione? Le ultime

Non decolla la trattativa tra Napoli e Manchester City per Kalidou Koulibaly. Il difensore centrale potrebbe restare azzurro Kalidou Koulibaly, che sembrava in procinto di...

Coronavirus, c’è una nuova vittima: muore il commerciante Ali

Coronavirus, nuovo decesso: si spegne il famoso commerciante Ali, figura nota a tutti nel centro storico. Era in terapia intensiva al Cotugno La Pandemia non...

Vomero, il maltempo colpisce: crollano alberi, auto distrutte

Paura al Vomero: stamattina, intorno alle 12.30 una violenta bomba d'acqua ha fatto crollare alberi. Auto distrutte, passanti illesi Attimi di grande paura al Vomero....

Tromba d’aria nel Golfo di Napoli: IL VIDEO SHOCK

Tromba d'aria nel golfo di Napoli: IL VIDEO scioccante del ciclone A poca distanza dalla terraferma, tromba d'aria nel Golfo di Napoli: a testimonianza di...