Mer - 27 Ottobre 2021
HomeCoronavirusCoronavirus, parla l'intelligence: "positivi sottostimati del 50%"

Coronavirus, parla l’intelligence: “positivi sottostimati del 50%”

Covid-19

Italia
75,046
Totale casi Attivi
Updated on 27 October 2021 8:32

Coronavirus, preoccupa il report fornito dall’Intelligence: “I positivi in Italia sono sottostimati del 50%, dati inesatti”

Secondo un dossier dell’intelligence il numero di positivi da coronavirus nel nostro Paese sarebbe sottostimato del 50 %. I dati sono stati riferiti anche al Presidente del Consiglio (ormai dimissionario) Giuseppe Conte. Lecito chiedersi: a cosa è dovuto l’errore?

Stando a quanto si legge sulla testata “La Repubblica” l’errore nelle stime dipenderebbe dal calo del numero di tamponi a partire da metà novembre 2020. La curva non si è dunque flessa verso il basso, come riportato dai bollettini di ogni regione.

Se si analizzano i dati relativi alle terapie intensive, si nota come vi sia stato un incremento di ricoveri a partire dalla metà di dicembre. Sempre nel dossier si legge: “Una ripresa che non è stata rilevata né tracciata dai numeri nazionali a causa dei pochi test effettuati in quel periodo”.

Secondo l`intelligence, quindi, poco prima di Natale la curva è tornata a salire e la riprova sta nel fatto che i pazienti a rischio vita negli ospedali non sono diminuiti come ci si aspettava: la cifra è rimasta stabile, oscillando intorno alle 2.580 unità. Non ci si è accorti del rialzo della curva perché nei bollettini ministeriali veniva detto il contrario, e cioé che dal picco del 13 novembre (+40.902 contagiati) in avanti la conta delle nuove positivita’ e’ andata progressivamente calando, salvo un breve sussulto intorno al 25 dicembre.

Seguici su NAPOLI ZON (CLICCA QUI)

Latest Posts

ULTIME NOTIZIE