Corno di Natale, c’è discordia sulla location



corno

Il corno della discordia!! Bocciato il  progetto del Corno di Natale sul lungomare di Napoli, si cercano altre location alternative

La Soprintendenza ha bocciato il progetto di mettere il Corno di Natale sul lungomare di Napoli.

L’azienda Italsage, la stessa che lo scorso anno vinse l’appalto per la costruzione di N’albero, non ha ricevuto stavolta i permessi necessari dall’ente.

Si è, pertanto, in cerca di una nuova location che possa ospitare il cd. Corno di Natale. In lista ce ne sono tre: la stazione Marittima, piazza Garibaldi e piazza Mercato.

Il Comune di Napoli e l’azienda appaltatrice si erano mostrati propensi a spostarlo nella centralissima piazza del Plebiscito, ma anche questa proposta è stata bocciata sul nascere dalla Soprintendenza.

Per la stazione Marittima, il presidente dell’Attività portuale, Pietro Spirito, ha già dato l’ok, sottolineando quanto l’iniziativa possa avere un impatto positivo sul turismo.

Ma al patron della Italsage nessuna delle tre alternative convince, per cui bisognerà capire se sarà disposto a fare un passo indietro e ad accettare di costruire il Corno in una delle tre alternative porposte!

Nell’attesa di decisioni il progetto del Comune di Napoli resta per ora in stand by.

Tante le polemiche, dunque, riguardanti l’iniziativa anche da parte di tanti cittadini napoletani che non vedono di buon occhio progetti del genere, restando fermi sulla loro convinzione che Napoli ha bisogno di altro!

 

Leggi anche