Colpi di pistola contro l’appartamento di una coppia di anziani, in manette 71enne

colpi di pistola
Foto di repertorio

Spara contro l’abitazione di una coppia di anziani. ma l’obiettivo è il nipote 45enne dei due per un debito di 10mila euro. Arrestato

Spara contro l’appartamento di due anziani. L’obiettivo era il nipote della coppia.
I carabinieri della compagnia di Giugliano in Campania hanno arrestato un 71enne con l’accusa di detenzione di arma clandestina e tentata estorsione.

L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, la scorsa notte ha sparato due colpi di pistola contro un’abitazione a Casandrino. Gli spari hanno raggiunto la casa di una coppia di anziani: un colpo è finito nella camera da letto, l’altro, invece, è rimasto conficcato in un infisso.

I militari, allertati dalla coppia, hanno ascoltato le testimonianze e hanno analizzato le immagini dei sistemi di videosorveglianza. Grazie alle telecamere, i carabinieri hanno riconosciuto l’auto del 71enne e si sono recati presso la sua abitazione.

Nel corso della perquisizione hanno trovato nascosta nello sgabuzzino una pistola Browning semiautomatica calibro 7,65 con matricola abrasa. Secondo quanto riporta “NapoliToday“; l’arma, sequestrata dai militari, aveva ancora tre colpi nel caricatore.

Stando alle ricostruzioni effettuate dai carabinieri, l’uomo avrebbe colpito l’abitazione dei due anziani avendo come obiettivo il nipote 45enne della coppia. Pare che il 45enne avesse contratto con il 71enne un debito di circa 10mila euro per un carico di sigarette di contrabbando.

L’arrestato è stato condotto in carcere.

LEGGI ANCHE: RISCHIO CHIUSURA DELLE ATTIVITÀ, LA FURIA DEL SINDACO DI SOMMA VESUVIANA