HomePolitica"Clemente al 25% e vince al secondo turno": la previsione di De...

“Clemente al 25% e vince al secondo turno”: la previsione di De Magistris sulle comunali

Covid-19

Italia
322,891
Totale casi Attivi
Updated on 18 May 2021 3:48

Il sindaco uscente De Magistris si lancia in previsioni sulle prossime elezioni amministrative: “Clemente al 25% e vinciamo il ballottaggio col centrodestra”

Luigi De Magistris sembra sicuro: la sua forza politica continuerà a guidare Palazzo San Giacomo. Durante un’intervista a Radio Crc, infatti, il sindaco uscente e candidato alla presidenza della Regione Calabria si è lanciato in previsioni sulle prossime elezioni amministrative. “Io faccio la previsione – dice – che Alessandra Clemente (candidata di DeMA, ndr) si assesterà attorno al 25%, andrà al ballottaggio con il candidato di centrodestra e poi vinceremo“.

Il commento arriva a margine del sondaggio pubblicato su Il Mattino che vede proprio Clemente al terzo posto, indietro rispetto al candidato della coalizione M5s-Pd (ancora sconosciuto, a dire il vero) e al candidato del centrodestra (che dovrebbe essere Catello Maresca). De Magistris ha poi ricordato che, per il momento, gli unici candidati ufficialmente in campo sono proprio Alessandra Clemente e Antonio Bassolino.

De Magistris: “Comunali di Napoli 2021? Gli unici candidati sono Clemente e Bassolino

Io non amo i sondaggi – continua il sindaco – non ne ho mai fatti, non li seguo e non mi appassionano. Né quando sono mortificanti, né quando sono esaltanti. Ma a domanda rispondo e la prima considerazione che mi viene da fare è che Clemente e Bassolino sono gli unici candidati veri, nel senso che sono candidati e ritengo non si tirino indietro. Il resto è dibattito, quel dibattito che appassiona e in alcuni casi annoia, di candidati in pectore. Abbiamo Fico, ogni tanto emerge Manfredi, Maresca e altri“.

Su Maresca – conclude De Magistris – non sappiamo perché tutti danno per scontato che sia candidato, lui tace, fa il magistrato ma fa le riunioni politiche e già questo dovrebbe far scattare l’ipotesi credibile di candidatura. Sul resto bisogna stare attenti, perché più passa il tempo e più è chiaro che, se Fico si vuole candidare, lo dovremmo sapere, anche perché parliamo della terza carica dello Stato e di equilibri istituzionali”.

LEGGI ANCHE: DE MAGISTRIS: “COPRIFUOCO ALLE 23? IO ANDREI ANCHE OLTRE”

Seguici su Facebook. Clicca qui.
Seguici su Instagram. Clicca qui
Seguici su Twitter. Clicca qui.

Latest Posts

ULTIME NOTIZIE