29 Luglio 2022

Clan De Luca Bossa: si chiude un cerchio

Ponticelli clan De Luca Bossa: si costituisce il quarto membro del clan. Il 17enne si è presentato presso la compagnia di Poggioreale accompagnato dal suo legale

Clan de luca bossa

CLAN DE LUCA BOSSA – Ieri, in tarda serata, dopo il susseguirsi di accurate indagini, si è chiuso finalmente un cerchio. I fatti risalgono allo scorso 20 luglio. Proprio in quella data infatti, la Procura della Repubblica, presso il Tribunale di Napoli aveva emesso una serie di fermi di indiziato di delitto presso il Tribunale dei minorenni di Napoli, dai Carabinieri della compagnia Napoli Poggioreale. Tali provvedimenti risultano a carico di De Luca Bossa Emmanuel (classe ’98), Barbato Vincenzo, nato Massa di Somma (classe ’98) e Damiano Giuseppe, nato a Napoli nel 2002.

Tutti e tre sono ritenuti esponenti di spicco del noto clan De Luca-Bossa operante a Ponticelli. All’appello però mancava un quarto soggetto, un 17enne. Il minore benchè fosse ricercato, si era reso irreperibile. Nella serata di ieri pero, si è inaspettatamente presentato presso gli uffici del nucleo operativo della compagnia di Poggioreale accompagnato dal proprio legale. Il minore, come da prassi ha ricevuto il trasferimento presso il Centro di Prima Accoglienza dei Colli Aminei. Egli è ritenuto gravemente indiziato dei reati di porto, detenzione ed esplosione di colpi d’arma da fuoco, aggravati dalle finalità mafiose.

FONTE DELLA NOTIZIA: Napoli Today

SE HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO ARTICOLO POTRESTI ESSERE INTERESSATO ANCHE ALLA SEGUENTE NOTIZIA: Esame della patente con microcamera e auricolare: denunciato a Napoli