Chiude la funicolare centrale di Napoli, disagi e polemiche

Funicolare centrale

L’anm informa i cittadini napoletani che dal 1° agosto la funicolare centrale sarà chiusa per lavori di revisione. Viaggiatori tra disagi e polemiche

Dopo lo stop fino a data da destinarsi relativo al tram linea 1 che collegava la zona est di Napoli al centro, da via Stadera a Piazza Municipio, un altro duro colpo per i viaggiatori della città metropolitana di Napoli. Si tratta della funicolare centrale, che resterà chiusa dal 1° agosto per 300 giorni per effettuare lavori di revisione e ammodernamento. A dare la notizia ai cittadini è stata ovviamente l’ANM (azienda napoletana mobilità) che ha provveduto a instaurare linee alternative sulle tratte percorse dalla funicolare.

Gli interventi al mezzo di trasporto, che collegava piazzetta Duca d’Aosta con Piazza fuga al Vomero, comprenderanno la ristrutturazione della linea, la revisione delle carrozze e la sostituzione di alcuni impianti, con la loro successiva messa in sicurezza. La funicolare centrale tornerà in attività soltanto dopo le dovute verifiche del ministero.

Scoppiano le polemiche tra gli utenti sia in persona che sui social network. La preoccupazione maggiore è che aumenteranno i disagi, visto che quasi tutti i viaggiatori della funicolare sono dirottati sulla linea 1 della Metropolitana collinare, che collega piazza Garibaldi al Vomero. La riapertura è prevista per giugno 2017, sperando di evitare ulteriori ritardi.