Chiaia, sorpreso in classe con un coltello

chiaia

Quartiere Chiaia, ingegnanti sorprendono un ragazzino di 13 anni con un coltello multiuso in classe. Intervenuta la Polizia

Intervento nella giornata odierna dell’Unità Operativa della Polizia Municipale di Napoli nel quartiere di Chiaia.

L’intervento è avvenuto presso una scuola secondaria di primo grado, all’interno della quale gli insegnanti hanno sorpreso un ragazzino di 13 anni in possesso di un coltello multiuso. L’arma posseduta dal 13enne aveva una lama di sei centimetri.

Il Dirigente Scolastico dell’Istituto ha provveduto, immediatamente, alla segnalazione.

Dopo aver ascoltato gli insegnanti, gli agenti hanno scoperto che il minore proviene da un nucleo familiare problematico. L’arma da taglio è stata subito sottratta al ragazzo il quale, tuttavia, non aveva usato l’oggetto in maniera offensiva contro i compagni o il personale dell’Istituto.

Gli Agenti hanno, in seguito, provveduto ad informare la madre del 13enne dell’accaduto. Tuttavia, quest’ultima ha dichiarato di non sapere che il figlio fosse in possesso di un’arma. Per questo motivo, la donna è stata diffidata a vigilare sul minore.

La Procura dei Minori è stata informata del fatto – da considerarsi estremamente grave -, per valutare l’accaduto e il contesto familiare del ragazzo coinvolto.