Casoria, la voce di via Arpino arriva al vice Sindaco

Casoria
La voce di via arpino si fa sentire

Casoria, la voce di via Arpino arriva al vice sindaco. Tante richieste che verranno esposte al Sindaco

A Casoria, precisamente a via Arpino i cittadini hanno chiesto un incontro con il sindaco del comune per esporgli alcuni problemi presenti nel quartiere.

Difatti l’incontro è avvenuto presso la sede del Comune di via Arpino. All’incontro ha partecipato il vice sindaco Marianna Riccardi che ha fatto le veci del sindaco, il quale per impegni istituzionali non ha potuto presenziare.

Pertanto i cittadini hanno esposto ognuno il proprio problema. Tra le principali problematiche emerse:

-mancanza di telecamere di sorveglianza nei pressi dei centri di accoglienza.

-l’ASL non piú efficiente che costringe le persone ad andare al centro di Casoria per prenotare le visite mediche.

-mancanza di vigili nelle ore di uscita scolastica dei ragazzi delle scuole medie.

-richiesta di ripristino del senso unico a via Benedetto Croce, visti i molti incidenti avvenuti nell’ultimo anno a causa del doppio senso.

-ripristino della fermata vicino al cimitero cosí da evitare il lungo tratto a piedi di via Principe di Piemonte

-richiesta di multe per chi non raccoglie i resti dei propri cani nel parco di via Enrico Toti.

-richiesta di maggiori controlli sulla strada adiacente al Parco Coravide ove le macchine impediscono il passaggio dei pedoni in sicurezza. E impediscono ai residenti del parco di uscire con le proprie auto.

Tante richieste che il vice sindaco ha appuntato e porterà all’attenzione  del sindaco. Purtroppo, dichiarato dal Vice Sindaco, il problema principale è la mancanza di personale in ogni settore.

Pertanto, un privo provvedimento sarà quello di aumentare il numero delle unitá di vigili.

Ci sarà un altro incontro per quanto riguarda l’abbattimento delle barriere architettoniche per facilitare i disabili a muoversi per le vie del proprio quartiere. La data é ancora da definire.