Caso David Ospina: salta il riscatto obbligatorio

Caso David Ospina
Foto da arsenal.com

Continua il caso David Ospina: il futuro del portiere colombiano in prestito dall’Arsenal resta incerto

Nuovi aggiornamenti di calciomercato sul caso David Ospina. Il portiere colombiano di proprietà dell’Arsenal è ancora nel suo paese d’origine per motivi familiari e salterà la partita contro l’Inter.

Sorge, quindi, il problema riguardo il riscatto fissato per il giocatore.

Il portiere dovrebbe essere riscattato dall’Arsenal al raggiungimento di quota 26 presenze in stagione, come da accordo tra il club partenopeo e quello inglese, per 4 milioni di euro. Ospina resta, però, fermo24 partite giocate. Saltando la partita con l’Inter gli risulterà impossibile raggiungere la quota di presenze fissate dalle due squadre.

Per questo motivo Giuntoli, stando a quanto riportato da Spazio Napoli, starebbe pattuendo uno sconto. La cifra del riscatto sarebbe stata fatta scendere a circa 2 milioni di euro.

Nel frattempo pare che l’estremo difensore, in attesa di scoprire il da farsi, si stia allenando con l’Atletico Nacional. In ballo ci sarebbe, ad ogni modo, anche un ritorno immediato all’Arsenal

Per quanto riguarda il giocatore colombiano, lui continuerebbe a difendere il club partenopeo come vice di Meret. La vicenda, però, non pare sul punto di concludersi, o almeno non in tempi brevi. Il desiderio di David Ospina resterebbe, comunque, quello di tornare a giocare il prima possibile, cosa che al momento non gli è assicurata dall’ SSC Napoli.

Fonte Spazio Napoli